I prodotti tipici ennesi sul canale Marco Polo con la trasmissione “Itinerari Italiani”

I prodotti tipici ennesi sul canale Marco Polo con la trasmissione “Itinerari Italiani”

Domani le eccellenze del territorio ennese verranno raccontate  dalla trasmissione televisiva Marco Polo. La rubrica “Itinerari Italiani” del digitale terrestre i prodotti agroalimentari avranno la propria visibilità anche in Tv grazie all’iniziativa promossa dell’ Unpli (Unione nazionale Pro Loco D’Italia) regionale del presidente Nino La Spina. Come si ricorderà lo scorso 11 agosto l’ Unpli provinciale con Rita Speciale e il presidente regionale, Nino La Spina hanno ospitato la troupe televisiva ad Assoro e diversi produttori dei centri vicini (Leonforte, Assoro, Barrafranca e Agira) hanno raggiunto il centro così come una folta rappresentanza barrese. La trasmissione sul canale digitale terrestre, su comunicazione dell’Unpli, sarà domani alle 13,00; poi alle 20,00 e infine alle 24,00. Tra le eccellenze promosse nel territorio ennese c’erano il tartufo siciliano del micologo Giuseppe Zuccalà associato anche al chiaramontano della mortadella di carne d’asina (prodotto dal macellaio ragusano Massimo Castro) che sta riscuotendo successo nel mondo arabo; poi anche prodotti locali come lo zafferano e di trasformazione come l’arancina al tartufo e ravioloni a forma di Sicilia realizzati da Calogero e Doriana  Giunta; la “Foglia Allegra” delle sorelle Aleo un dolce tipico barrese (foglia di limone con mandorle, noci, uva passa e miele); l’azienda “Convicinum” con produzione di olio e mandorle (anche tostate con erbe aromatiche e caramellate) di Samantha e Giuseppe Vetriolo; l’azienda “Agrirape” di Angelo Manna con prodotti tipici (legumi) tra cui il rinomato riso siciliano; la pesca di Leonforte con Niki Di Stefano e poi l’azienda Samperi con Giovanni Trovato; la Cassatella di Agira con il bar Monteja; le paste di mandorla e i cantuccini con Sibilla Giangreco ; e infine l’artista barrese Roberto Caputo, artista e restauratore di carretti siciliani. Durante l’iniziativa presenti anche il gruppo sbandieratori di Nicosia, l’officina medievale di Enna e il gruppo medievale di Pietraperzia.

Previous A Calascibetta l'Unpli regionale e provinciale inaugurano i due centri di accoglienza e informazione turistica
Next FESTA DI FINE ESTATE BORGO CASCINO- Processione Madonna di Fatima del Borgo Cascino