Fi Giovani Barrafranca: “Poca serietà da parte dei Consiglieri Comunali”

Fi Giovani Barrafranca: “Poca serietà da parte dei Consiglieri Comunali”

Riceviamo e pubblichiamo

Giovani di Forza Italia chiamano alla serietà i Consiglieri Comunali vista la situazione che si è venuta a creare durante gli ultimi due consigli comunali.
“Basta con le farse. La Comunità Barrese è afflitta da troppi problemi e riteniamo poco rispettoso il comportamento tenuto dai Consiglieri Comunali durante le ultime due sedute consiliari”.
I Giovani fanno riferimento alle ultime due Convocazioni urgenti del Consiglio Comunale che hanno visto rispettivamente il 24 Giugno 2015 la convocazione di un Consiglio Comunale Straordinario da parte di alcuni Consiglieri Comunali per un punto all’ordine del giorno che gli stessi Consiglieri richiedenti, abbandonando l’aula, hanno così rifiutato di trattare durante la seduta consiliare precedente.
Invece, Giorno 9 Luglio dopo la richiesta da parte di altri consiglieri comunali di un Consiglio Comunale Straordinario con diversi punti all’ordine del giorno da trattare, gli stessi consiglieri firmatari e richiedenti non si presentano alla seduta provocando inevitabilmente il rinvio della stessa.
I Giovani continuano affermando che “la bassezza politica da parte di questo Consiglio Comunale è ormai evidente a tutti.
Questi Consiglieri non meritano di rappresentare i nostri concittadini, la loro poca serietà rappresenta il tradimento del proprio mandato elettorale.
Ormai non si tratta più di politica per Barrafranca ma di puro scontro tra due fazioni, di cui una non fa altro che da stampella a questa Amministrazione su qualsiasi tema in questione e l’altra fazione a cui non manca occasione per denunciare l’immobilismo della stessa criticando di conseguenza il gruppo di Consiglieri che la sostengono e che la tengono in vita.
Noi Giovani, così come la maggior parte dei Cittadini, non ci sentiamo minimamente rappresenti da costoro, che a tutto pensano fuorchè a dare una svolta e delle soluzioni concrete alla miriade di problematiche che ci affliggono”.
Emilio Catalano, esponente del Movimento, ribadisce quanto affermato dai ragazzi del suo gruppo e conclude aggiungendo che “Viale Generale Cannada rappresenta lo specchio della decadenza della politica barrese.
Tante le domande a cui non è stata data risposta anche in merito la problematica legata al progetto mai concluso e mal realizzato sul viale principale d’ingresso a Barrafranca.
Barrafranca non ha bisogno di mozioni, ovvero di parole scritte su un foglio bianco che restano appunto solo parole, ma di fatti concreti!”



 

Previous L’eurodeputato del M5S Ignazio Corrao a Pietraperzia per parlare di fondi europei, agricoltura e turismo.
Next Consiglio Comunale del 9 e 10 Luglio, il Video