Un mix di colori per la festa della società Libertas Consolini a Enna che con i propri tesserati tra cui molti giovani ha spento le sue 35 candeline!!!

Un mix di colori per la festa della società Libertas Consolini a Enna che con i propri tesserati tra cui molti giovani ha spento le sue 35 candeline!!!


“Allenamenti, gare, sconfitte, vittorie ma soprattutto Persone che in una parola si chiamano EMOZIONI”. Così ha avuto inizio ieri sera, al campo di atletica leggera “Tino Pregadio” di Enna Bassa, la festa dei 35 anni della Libertas Consolini di Enna. Tribuna del campo gremita e più di cento bambini e bambine, un mix di colori e luci al 35° anno di attività di un’associazione che ha rappresentato al meglio Enna in gare e campionati, da quelli provinciali a quelli nazionali. Tanti risultati ottenuti dalla vittoria del campionato maschile di Serie D di basket alle fasi nazionali di Ginnastica, senza dimenticare le tante onoreficenze sportive ottenute in questi anni. Tanti bambini e bambine, diventati oggi genitori di atleti iscritti all’associazione. E’ questo il continuo percorso della Consolini che negli anni ha apportato un valore culturale e sportivo alla città di Enna. Impazzata di messaggi nei social ufficiali della società, con foto che vanno dagli inizi ad oggi. Proprio come il videoclip, proiettato durante la manifestazione, che ha raccolto un album fotografico dal 1980 al 2015, emozionante e commovente per tutti coloro che hanno vissuto momenti incredibili, in quella che oggi chiamano una “seconda famiglia”, una famiglia dove tecnici e istruttori, su tutti Michelangelo Milano e Rossana Mingrino, hanno saputo condividere valori fondamentali nella vita di tutti i giorni. Il saggio di fine anno ha visto anche li un mix delle coreografie che in questi anni hanno riscosso più successo: dagli “Indiani” del 1996, coreografia scelta alla Festa della Ginnastica a Fiuggi, fino ad arrivare al famosissimo e sempre ricordato con stupore, “7 Spose per 7 Fratelli”, riproposto quest’anno da ex ginnaste, che negli anni mantengono ancora una buona forma fisica. Passando per “La carica dei 101”, “Dal bruco e la Farfalla”, “Gli Spazzacamini” al successone cinematografico de “La vita è bella” di Roberto Benigni. Non va dimenticato in questi anni, anche la formazione di giudici di gara ma anche istruttori e tecnici che con qualifiche federali e di spessore elevato, continuano ad arricchire, il bagaglio tecnico dell’associazione. L’attuale staff tecnico composto da Tiziana Fulco, Lucia Rizzotti e Chiara Colajanni per quanto riguarda la ginnastica e Francesco Milano, istruttore di Minibasket e allenatore di Basket, tutti coordinati dai sempre presenti Michelangelo Milano e Rossana Mingrino che nonostante il passar degli anni, portano l’entusiasmo di sempre.

Previous UFFICI STAMPA / Assostampa Enna incontra Luigi bonelli, neo sindaco di Nicosia
Next Elezioni Enna. Giovani di Forza Italia: "Finalmente è stata scardinata la Sinistra e l'egemonia del suo leader"