Minibasket in Festa a Enna. Francesco Milano: ” E’ una bella realtà”.

Minibasket in Festa a Enna. Francesco Milano: ” E’ una bella realtà”.

Cento i partecipanti alla manifestazione “Minibasket in Festa”, organizzata dal Comitato Federale Provinciale di Enna, svoltasi al Palazzetto dello Sport di Enna Bassa. In cinque le società partecipanti: ASD Libertas Consolini Enna, Roncalli e Team79 di Piazza Armerina rispettivamente di Maurizio Libro e Maurizio Barravecchia, ASD Basket Regalbuto di Bruno Milici e per la prima volta in assoluto, Nicosia Pallacanestro di Fabrizio Ridolfo e Paolo Lo Votrico. Una festa che ha coinvolto più di 100 bambini tra i 5 e gli 11 anni, una festa che ha raccolto tanti sorrisi ed un sano spirito agonistico. Molta affluenza nel pubblico che, divertito, ha applaudito ai canestri dei tanti bambini. Percorsi, staffette e piccole sfide per le categorie dei Pulcini (nati nel 2008-2009) e degli Scoiattoli (2006-2007), passando per la categoria degli Aquilotti e delle Gazzelle (nati e nate nel 2004-2005) fino ad arrivare a match 5 contro 5, con l’ultima categoria degli Esordienti che, a fine anno, lasceranno il Minibasket per continuare con l’attività giovanile della Pallacanestro. “Minibasket in Festa vuole essere un momento di raggruppamento di tutte le associazioni che in provincia hanno lavorato durante l’anno sportivo”- dice il Responsabile Provinciale Francesco Milano – Non nascondo che sono tornato a vivere il mio Minibasket, quello in cui a partecipare c’era tutta la provincia, quello che riempiva i palazzetti di Enna, Leonforte, Piazza Armerina. E’ doveroso un ringraziamento a tutti i bambini che attraverso le loro gesta ed i loro sorrisi ci permettono di vivere con molta spensieratezza il Minibasket. Successivamente ci sono i tecnici che fanno tanti sacrifici per promuovere e valorizzare i giovani del proprio territorio. Ringrazio davvero tutti ma permettetemi un ringraziamento più corposo per Nicosia Pallacanestro che, grazie all’operato del collega e amico Fabrizio Ridolfo ha messo su in poco tempo un piccolo centro che continuerà l’attività fino a luglio con il Camp estivo. Questo è permesso anche grazie alla sintonia che abbiamo con il nostro Presidente Provinciale, Dott. Sebastiano Gagliardi, che tiene molto al voler riportare la pallacanestro giovanile e senior ad alti livelli”. Tante sono le attività in provincia di Enna, organizzate durante l’anno e la manifestazione è stato un momento anche per salutare i grandi della categoria Esordienti che il prossimo hanno entreranno nella Pallacanestro dei grandi.  Presenti alla manifestazione anche il consigliere regionale della Fip (federazione italiana pallacanestro), Vincenzo Mollica ed il presidente provinciale di Enna, Dott. Sebastiano Gagliardi che, anch’essi divertiti si sono complimentati con il risultato raggiunto quest’anno in termini di associazioni e bambini partecipanti. Lo stesso presidente Gagliardi a fine manifestazioni, si rivolge ai presenti: “Soddisfatto della seconda edizione della manifestazione. Un grazie a tutti i tecnici presenti e soprattutto a Francesco Milano, responsabile del minibasket in provincia. Il comitato regionale è rimasto contento per la grande partecipazione”. Un buon segnale alle organizzazioni federali che fa ben sperare per il futuro del nostro movimento. Per quanto riguarda i bambini della società Libertas Consolini Enna, Francesco Milano precisa: “tanti i progressi fatti da tutti. I Pulcini, al loro primo confronto, più che divertiti, hanno mostrato tutto l’entusiasmo raccolto in un anno di attività alla ricerca di un Minibasket che potesse rappresentare il loro ‘ambiente adeguato’. Spettacolari! Gli Scoiattoli e gli Aquilotti, hanno ancor più maturato il lavoro degli scorsi anni ed i nuovi sembrano essere ben integrati nel gruppo. I ‘grandi’ della categoria Esordienti mi hanno davvero sorpreso. Molto sicuri nel gioco e questo fa ben sperare per le linee che si dovranno seguire nella pallacanestro”.

 

Previous AUGUSTA. Ippica: domani il via al campionato regionale 2015 di salto ostacoli
Next Emergenza Province. Stato di agitazione in tutti gli enti dell'isola