L’artista agirino Filippo Papa espone la sua mostra antologica di fotografia a Vizzini nella cornice suggestiva del palazzo “Trao Ventimiglia”

“Fotogramma” è il titolo della mostra antologica di fotografia  dell’artista Filippo Papa che è stato inaugurato lo scorso 16 Maggio e si protrarrà fino al prossimo 5 giugno nel “Palazzo Trao Ventimiglia” sede della “Casa della memoria e delle arti” di Vizzini. L’esposizione, a cura di Marilisa Yolanda Spironello, è organizzata in occasione della “Notte Europea dei musei” con il patrocinio del progetto I ART, del Comune di Catania, Comune di Vizzini, Regione Siciliana, Unione Europea, I world, con un ringraziamento speciale al direttore, prof. Massimo Papa del museo casa della memoria e delle arti, sito negli spazi del prestigioso Palazzo Trao. Il progetto “Fotogramma” nasce dalla raccolta antologica dell’ <<artista visivo>> – così come ama definirsiFilippo Papa, fotografo e grafico diplomatosi Graphic Design presso l’Accademia di Belle Arti di Catania. La mostra è stata presentata nel 2014 presso il Castello di Spadafora con un  totale di 35 opere. Il “leitmotiv” di questo nuovo evento espositivo dell’artista è frutto dell’excursus che racconta il viaggio che dal 2011 porta alla  crescita della più intima ricerca artistica. Contraddistinta dai forti contrasti del bianco e nero e dai suggestivi cromatismi del colore. Il tutto ad immortalare i luoghi, lo spazio e il tempo. La mostra si snoda su due diversi filoni: la Parte fotografica in bianco e nero e la parte fotografica a colori, per un totale di 14 opere. Tanti i visitatori della mostra che si trova a Vizzini in via Santa Maria dei greci n° 12, all’interno del palazzo “Trao Ventimiglia” e “Casa della memoria e delle arti”. L’ Orario di apertura, con ingresso libero, è da martedì fino a domenica dalle ore 9 alle ore 12. Per ulteriori informazioni sull’artista si può visitare il sito web: http://filippopapa.com/

Biografia dell’artista Filippo Papa. 

Filippo Papa nasce a Leonforte (EN) il 24/10/1986 fin da piccolo ha avuto uno spiccato senso artistico, dimostrando ecletticità e versatilità, toccando vari ambiti dell’arte visiva e non solo. Dalla fotografia, al graphic design, alla produzione e promozione di eventi culturali, videoarte e installazioni artistiche, fino ad esperienze come attore teatrale e cinematografico, e nel campo della moda. Consegue nel 2013 il Diploma di primo livello in Graphic design, presso l’Accademia di Belle Arti di Catania. Importante da segnalare la sua evoluzione artistica in campo fotografico, dove spicca la sua forza espressiva legata ai forti contrasti sia cromatici che di sfumature dell’anima, legate alla società contemporanea. Può vantare diverse mostre collettive, bipersonali e soprattutto personali, a partire da Treanime, titolo della sua prima personale  svoltasi nel 2012 a Catania, nella prestigiosa cornice del Palazzo Platamone, divenuta poi una mostra itinerante che ha toccato diversi luoghi siciliani quali i comuni del territorio ennese come  Agira e Barrafranca e poi Palermo dove ha ricevuto numerose recensioni. Nel 2014 presenta la mostra personale “Fotogramma”, presso il Castello di Spadafora, nel messinese, in cui la sua ricerca artistica si spinge verso la videoarte e la videoinstallazione. Ha ottenuto numerosi premi, riconoscimenti e pubblicazioni, tra cui nel 2012 una delle sue foto è stata selezionata fra le migliori a livello mondiale nel portale del sito di “Vogue”. Inoltre nel 2014, la pubblicazione del progetto fotografico “Catania in bianco e nero”, da parte del programma  “Tgr Mediterraneo”, su Rai 3. Studente del biennio di grafica editoriale presso l’Accademia di belle arti di Catania, in cui ha svolto dal 2013 il ruolo di assistente della materia “Metodologia progettuale della comunicazione visiva”. Nel 2015 pubblica i suoi scatti sul magazine del giornale “La Sicilia” – Siciliainrosa.it per promuovere l’evento “Contest “Catania città delle donne” e mostra “Chiamateci streghe”. Negli ultimi anni ha partecipato a svariati workshop e stage specialistici, in seno a manifestazioni quali il Med Photo Fest di Catania ed altri organizzati dall’Accademia di Belle Arti, in collaborazione con l’Università di Catania. Attualmente vive e lavora come artista visivo, fotografo e grafico freelance, tra Agira (Enna) e Catania.

 

Previous Inaugurata l’Associazione Culturale no profit “LiberArte Barrafranca"
Next Falcone, Palermo ricorda magistrato In aula bunker con studenti Grasso, Giannini e Orlando