Nuovo corso di formazione per i volontari della Croce Rossa Italiana

Nuovo corso di formazione per i volontari della Croce Rossa Italiana

Avviato da pochi giorni il nuovo corso di base per l’accesso alla Croce Rossa Italiana. A sostenerlo i  dirigenti provinciali della Cri nella struttura comunale del quartiere “Pineta” dove ha sede la società sportiva del Città di Barrafranca. Presenti una ventina di soci della Croce Rossa Italiana diretti da Luigi Aleo. A dare i saluti il presidente del comitato provinciale di Enna Antonino Insinga mentre a portare i saluti dell’amministrazione è stata l’assessore alle politiche sociali, Stella Spagnolo. “ L’amministrazione comunale – afferma Spagnolo – sarà sempre disponibile a forme di collaborazione in progetti posti in essere a supporto dell’inclusione sociale dalla Croce Rossa. E’ giusto puntare sulla formazione perché si ha di bisogno di gente preparata anche e soprattutto le emergenze o in caso di soccorso”. La sede della Cri è ubicata all’interno della struttura del campo sportivo in via dello Stadio ed è anche una struttura comunale. All’incontro presenti anche i delegati tecnici provinciali della Cri con Mario Petralia e Angelo Agliozzo insieme a Federica Demaria, monitore di primo soccorso, e Luigi Minacapilli, responsabile della sede di Aidone. “ Continuiamo la volontà di svolgere di svolgere servizio alla comunità locale e questo lo possiamo fare investendo nella formazione dei nostri volontari; sapranno essere tali con la “V” maiuscola se sapranno diffondere i sette principi”. L’associazione della Croce Rossa, a livello nazionale, ha intenzione di realizzare quanto proposto dalla “Strategia 2020” che ha come obiettivi sette priorità: la tutela e la protezione della salute e la vita, il supporto e l’inclusione sociale, preparare le comunità e dare risposte nei disastri, diffondere i principi fondamentali ed i valori umanitari, promuovere attivamente lo sviluppo dei giovani. Questo obbiettivo, su indicazione di Insinga, sarà possibile raggiungerlo solo se si agisce in sinergia e utilizzando la struttura capillare della Croce Rossa che in Sicilia conta ben 7600 soci, 9 comitati provinciali (di cui quello di Enna), 18 comitati locali e 53 sedi.

Previous Salva un'anziana signora e il nipote dal rogo: agente di polizia promosso per meriti straordinari dal Ministero dell'Interno
Next Urps. Regalbuto: "Dirigenti degli enti pubblici responsabili dei danni a persone causati dalle buche o irregolarità del manto stradale".