Consiglio Comunale del 27 e 28 Aprile 2015

Nulla di nuovo sotto il sole, ma d’altronde una seduta di un qualsiasi consiglio comunale non può certamente risolvere un problema che sta portando i lavoratori  dei cantieri di servizio all’esasperazione. Alla fine del consiglio comunale, infatti, uno dei lavoratori presenti ha sfogato tutta la sua rabbia e anche gli altri hanno mostrato delusione per un consiglio che non ha potuto far altro che redarre un ordine del giorno, leggerne il dispositivo e naturalmente approvarlo all’unanimità. Il sindaco Salvatore Lupo continua a mostrare piena disponibilità recandosi a Palermo, cercando di venire a capo di questo spinoso problema in qualche modo. Abbiamo scritto anche dei lavoratori precari della ex provincia che sono stati posti in ferie forzate, si tratta di altre 108 famiglie che vivono nella più assoluta incertezza. E’ un brutto momento per chi intende amministrare la cosa pubblica in modo efficiente e con serenità d’animo. Nel frattempo occhi puntati sugli avvenimenti della regione e auspichiamoci che avvenga il miracolo tanto atteso, ma i miracoli in politica si sa, sono avvengono raramente.

Previous Frà Biagio Conte si racconta in mezzo alla comunità barrese facendo visita alle parrocchie
Next Programma dei festeggiamenti in onore del patrono SANT’ALESSANDRO papa e martire