Raggiunta l’intesa: si farà domani anche la processione serale de “A Giunta”

Raggiunta l’intesa: si farà domani anche la processione serale de “A Giunta”

Barrafranca. Mai come quest’anno vi è stata una disperata ricerca di portatori dei santoni per la processione serale de “A Giunta” incontro tra la madonna e Gesù Risorto alla presenza dei caratteristici santoni alti tre metri e che si svolge domani nella giornata di Pasqua. A coordinare la manifestazione  è anche la Pro Loco del presidente Filippo Salvaggio che ogni anno svolge un lavoro certosino visto che i Santoni (apostoli) sono, la maggior parte, di  privati per cui, essendo che quest’anno non vi sono finanziamenti da parte del comune, i portatori non usufruiranno nessuna ricompensa. Almeno da notizie ufficiali per questa la processione serale quest’anno stava rischiando di saltare. Nella mattinata la manifestazione in piazza fratelli Messina si svolgerà con la partecipazione della banda musicale mentre il problema era quella della sera dopo la funzione religiosa che si svolge nella chiesa Madonna. Anche su facebook la Pro Loco aveva lanciato un appello. “ Abbiamo lanciato un appello con la ricerca di volontari per portare i santoni – afferma Filippo Salvaggio – e si vede che la voglia c’è. Abbiamo diversi volontari e questo è un segnale positivo per mantenere una delle più belle e antiche manifestazioni folcloristico – religiose barresi”. Tra i portatori avrebbero dato la disponibilità anche alcuni giocatori della Barrese, società di calcio. La processione de “U Trunu” di ieri sera, che ha riscontrato una massiccia partecipazione e religiosità, associata a quella di domani, con “A Giunta” sono iscritti nel registro eredità immateriali (Rei) della Regione Siciliana. Partecipata anche la processione di ieri mattina con l’Addolorata e San Giovanni, e molti anziani hanno potuto vedere sui balconi della chiesa Madre le antiche lanterne (come si usava una volta) raffiguranti il gallo, simbolo paleocristiano che rappresentava il Cristo ma anche il tradimento di Pietro.

Previous "U TRUNU" 2015 IL VIDEO
Next Donazione dalla Germania per la ricerca contro la Sla