PEDOFILIA/ DON DI NOTO (METER):  AL VIA CORSI DI FORMAZIONE

PEDOFILIA/ DON DI NOTO (METER): AL VIA CORSI DI FORMAZIONE

PEDOFILIA/ DON DI NOTO (METER): AL VIA I CORSI METER DI FORMAZIONE CONTRO L’ABUSO PER DIOCESI, SEMINARISTI E PARROCCHIE. “A DISPOSIZIONE DEI VESCOVI ITALIANI PER LA PREVENZIONE”.

Avola (SR), 18 febbraio 2015 – “Credo siamo i primi in Italia a offrire una proposta del genere: un corso alle diocesi (sacerdoti, religiosi, parrocchie, comunità ecclesiali)  di prevenzione e informazione – scientifica e pastorale – della pedofilia e lotta all’abuso sessuale sui minori. Abbiamo già iniziato a contattare i vescovi in primis e già inviato alla attenzione il “progetto del corso di formazione” (si veda allegato alla presente) monsignor Nunzio Galantino, il segretario della CEI”. corso_formazione_2015

È soddisfatto don Fortunato Di Noto, il sacerdote e fondatore dell’Associazione Meter Onlus (www.associazionemeter.org), nell’annunciare l’offerta a tutte le diocesi, parrocchie e a tutti i seminari italiani del primo corso di formazione dedicato alla pastorale per la lotta alla pedofilia ed agli abusi sui minori. Un corso fruibile a tutti, popolare, che raggiunge anche la più semplice persona.

 

15 ORE PER IMPARARE– Si tratta di un breve corso da 15 ore con materie che vanno dalla psicologia (conoscenza dell’abuso e i suoi effetti), il diritto canonico (le norme volute da Benedetto XVI e rafforzate da Francesco), diritto penale, teologia, storia e pastorale e infine internet per imparare a difendersi dalle insidie e minacce del Web. Un corso settimanale, da concordare con la Diocesi di riferimento.

A CHI E’ RIVOLTO – Il corso è aperto a diocesi, seminari, parrocchie. È pensato per sacerdoti, seminaristi, religiosi, novizi, operatori pastorali dalla famiglia alla Caritas passando per educatori, catechisti, insegnanti di religione. È uno strumento di formazione che vuole essere aperto a tutti per conoscere un rischio e imparare a prevenirlo e reagire.

DON DI NOTO: AL SERVIZIO DELLA CHIESA– “Siamo felici di aver lanciato questa proposta (già iniziata 10 anni fa), e ora prontissimi a partire”, dice don Di Noto. Che aggiunge: “ Meter è un patrimonio che agisce contro gli abusi da 23 anni, per ragioni di fede e di legami ecclesiali siamo pronti a dare il nostro contributo alla Chiesa italiana, come facciamo sin dagli anni ’80. Se siete interessati, non esitate a navigare su www.associazionemeter.org o telefonare al nostro numero verde 800-455270. Vi aspettiamo”, conclude.

Previous Conclusa la sfilata dei carri e dei gruppi mascherati
Next Pietraperzia - Ricorso al TAR per l'IMU sui terreni agricoli