ACQUA RACCOLTA CON SECCHI E SCOPE Campo di gara “prosciugato” dai giocatori della Barrese

ACQUA RACCOLTA CON SECCHI E SCOPE Campo di gara “prosciugato” dai giocatori della Barrese

BARRAFRANCA. Era ridotto ad un pantano il rettangolo di gioco del comunale, un’ora prima della gara di Prima Categoria Barrese — Sopranese, tanto che al direttore di gara, Luigi Scicolone della sezione Aia di Caltanissetta gli sarà passato per la mente di rinviare la gara per la presenza di molte pozzanghere nel rettangolo di gioco. E allora i giocatori della squadra locale muniti di secchlelli e scope hanno liberato l’abbondante acqua presente prima della gara e creato le condizioni per poter giocare la gara. «E’ da lodare la ragazzi che tengono ai colori della società – afferma uno dei E dirigenti, Roberto Costa -e non hanno esitato a munirsi di secchiello e scope per liberare l’acquadalle pozzanghere in tutta l’area di :.. gioco visto la tanta pioggia caduta nei giorni precedenti alla gara. E’ lo spirito di gruppo che si è creato fra di loro a farsi che i giocatori giocassero una gara importante». Domenica scorsa nel pre- gara il campo si presentava in condizioni critiche per lo svolgimento della gara per cui in poco tempo (il merito va soprattutto ai giocatori) hanno eliminato tutte le pozzanghere spingendo l’acqua a bordo campo con le scope o addirittura riempiendo i secchielli pieni di acqua. Tra questi capitan Luigi Strazzanti, Valerio Caputo, Valerio Gagliolo, Gaetano Terranova, Daniel Siciliano, Giorgio Saldigloria e l’»onnipresente» Peppuccio Ferrigno, il quale, dopo la violenta pioggia che aveva cancellato le linee del rettangolo di gioco, ha dovuto ri-tracciare tutto il campo. Diversi i giocatori in panchina che si sono apprestati a questo tipo di «volontariato» che oltre a permettere di far giocare la gara ha dato la possibilità ai titolari di svolgere con concentrazione il riscaldamento del » pre – gara». Da settimane la squadra viene guidata dai veterani, Luigi Strazzanti, Totò Pilumeli e Alessandro Ragusa. La Barrese, che deve recuperare la gara con il Nicosia rinviata per il maltempo, domenica sarà di scena al “Palmintelli” nella gara clou della giornata contro la Nissa. 

R. P.

Previous LA BARRESE HA VINTO
Next Trasparenza sulle spese dei comuni della provincia