Il sito del Comune risulta poco “trasparente” inJùria la polemica politica

Il sito del Comune risulta poco “trasparente” inJùria la polemica politica

- in Barrafranca, Politica, Società
BARRAFRANCA. Il Comune di Barrafranca non rientra nei canoni della trasparenza amministrativa sul sito internet: infatti, su 66 requisiti ne rispetta soltanto I e ciò ha indotto alcuni consiglieri comunali a chiedere spiegazioni al sindaco. Primo firmatario della interrogazione è Giovanni Patti i quale afferma: «Ogni comune ha il dovere di pubblicare sul proprio sito istituzionale le voci che corrispondono all’attività amministrativa dell’ente inerente la trasparenza, la valutazione e il merito. Dispiace che questo non è stato fatto visto che i cittadini contribuiscono, soprattutto con tasse e tributi a mantenere l’ente. Vorremmo sapere e conoscere i motivi peri quali il Comune non si è adeguato alle leggi vigenti in materia di trasparenza e diffusione di informazione della pubblica amministrazione e se sia stato nominato un responsabile per la trasparenza e quali sono le azioni, gli atti e i provvedimenti che il sindaco intende adottare».A giudizio dei consiglieri interroganti, nel sito non ci sono notizie sul programma triennale per la trasparenza, l’integrità e il relativo stato di attuazione: sull’ammontare dei premi collegati alla performance stanziati e dei premi effettivamente distribuiti; sull’analisi dei dati relativi al grado di differenziazione nell’utilizzo della premialità sia per i dirigenti e sia per i dipendenti; sui nominativi e sui curriculum” dei componenti del nucleo di valutazione, dei dirigenti e dei titolari di posizioni organizzative, e gli incarichi conferiti a dipendenti pubblici e privati con le relative retribuzioni.
Non è di questo parere il sindaco Lupo il quale ha inviato una email con un allegato dove rimarca come nell’ottobre del 2013 aveva sollecitato il vicesegretario, il capo del primo settore e l’ufficio Ced dell’ente ad attivarsi per migliorare il sito istituzionale dell’ente. «Ho sollecitato gli uffici a rendere pienamente trasparente il sito del Comune, Il nostro sito contiene tutti gli atti che possono essere consultati e scaricati ed è in continua fase di miglioramento per garantire la massima trasparenza, obiettivo primario di questa amministrazione». Sembrerebbe che la causa, da accertare, deriverebbe da un disguido tecnico dovuto a dati trasferiti telematicamente e non inseriti nel contenitore del sito del governo nazionale.
RENATO PINNISI

You may also like

Antenne 5G. Il PD Barrese: “La salute pubblica sempre al primo posto”. 

Il PD locale è apertamente impegnato nella difesa