Il sito del Comune risulta poco “trasparente” inJùria la polemica politica

Il sito del Comune risulta poco “trasparente” inJùria la polemica politica

BARRAFRANCA. Il Comune di Barrafranca non rientra nei canoni della trasparenza amministrativa sul sito internet: infatti, su 66 requisiti ne rispetta soltanto I e ciò ha indotto alcuni consiglieri comunali a chiedere spiegazioni al sindaco. Primo firmatario della interrogazione è Giovanni Patti i quale afferma: «Ogni comune ha il dovere di pubblicare sul proprio sito istituzionale le voci che corrispondono all’attività amministrativa dell’ente inerente la trasparenza, la valutazione e il merito. Dispiace che questo non è stato fatto visto che i cittadini contribuiscono, soprattutto con tasse e tributi a mantenere l’ente. Vorremmo sapere e conoscere i motivi peri quali il Comune non si è adeguato alle leggi vigenti in materia di trasparenza e diffusione di informazione della pubblica amministrazione e se sia stato nominato un responsabile per la trasparenza e quali sono le azioni, gli atti e i provvedimenti che il sindaco intende adottare».A giudizio dei consiglieri interroganti, nel sito non ci sono notizie sul programma triennale per la trasparenza, l’integrità e il relativo stato di attuazione: sull’ammontare dei premi collegati alla performance stanziati e dei premi effettivamente distribuiti; sull’analisi dei dati relativi al grado di differenziazione nell’utilizzo della premialità sia per i dirigenti e sia per i dipendenti; sui nominativi e sui curriculum” dei componenti del nucleo di valutazione, dei dirigenti e dei titolari di posizioni organizzative, e gli incarichi conferiti a dipendenti pubblici e privati con le relative retribuzioni.
Non è di questo parere il sindaco Lupo il quale ha inviato una email con un allegato dove rimarca come nell’ottobre del 2013 aveva sollecitato il vicesegretario, il capo del primo settore e l’ufficio Ced dell’ente ad attivarsi per migliorare il sito istituzionale dell’ente. «Ho sollecitato gli uffici a rendere pienamente trasparente il sito del Comune, Il nostro sito contiene tutti gli atti che possono essere consultati e scaricati ed è in continua fase di miglioramento per garantire la massima trasparenza, obiettivo primario di questa amministrazione». Sembrerebbe che la causa, da accertare, deriverebbe da un disguido tecnico dovuto a dati trasferiti telematicamente e non inseriti nel contenitore del sito del governo nazionale.
RENATO PINNISI
Previous le pro loco siciliane per il tipical sicily
Next XXXI CARNEVALE CENTRO SICULO