Cultura della legalità. I Carabinieri incontrano gli alunni delle scuole

Cultura della legalità. I Carabinieri incontrano gli alunni delle scuole

- in Enna
Prosegue il ciclo di incontri che i Carabinieri del Comando Provinciale di Enna, in collaborazione con i dirigenti scolastici stanno portando avanti nelle scuole per la diffusione e la formazione della cultura e della legalità tra i giovani. In particolare la Compagnia CC di Enna nei giorni scorsi ha incontrato gli studenti dell’I.I.S. “Lincoln”, dell’I.P.S. “Federico II”, degli  Istituti comprensivi “Sant’Onofrio” e quelli dei plessi “Garibaldi” e “Fundrisi” dell’Istituto comprensivo “De Amicis” di Enna, nonché quelli dell’istituto “Giusti-Sinopoli” di Agira, dell’Istituto comprensivo “Verga” di Calascibetta e “Sturzo” di Nissoria, con i quali si sono intrattenuti nella trattazione di tematiche attuali quali il bullismo e la sua evoluzione in Cyberbullismo, l’uso consapevole dei social,  l’integrazione sociale  e la diversità. Obiettivo degli incontri, oltre quello di contribuire a sviluppare nei giovani una coscienza sociale basata sul rispetto delle persone delle regole e delle leggi, è l’accrescimento delle conoscenze dei fenomeni trattati, fornendo spunti di riflessione sulle specifiche tematiche e sull’utilizzo responsabile delle nuove tecnologie digitali. Tema di particolare interesse per i giovani studenti con question time particolarmente partecipato, è stato quello della sicurezza in rete e dei rischi connessi all’accesso in internet. Sono state illustrate ai ragazzi quali siano le condotte e gli accorgimenti da adottare per potersi difendere da intromissioni indesiderate, fornendo consigli e raccomandazioni utili per una sicura navigazione in rete, così da evitare condotte penalmente rilevanti o incorrere nelle insidie del web. I Carabinieri hanno messo a disposizione delle varie platee il bagaglio di conoscenze professionali, focalizzando l’attenzione sul ruolo che l’Arma svolge per la soluzione delle problematiche sociali. Non sono mancati, inoltre, cenni sull’educazione stradale, nonché ai danni irreversibili causati dall’uso di alcool e stupefacenti. Gli incontri hanno registrato la presenza complessiva di più di settecento tra studenti di scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Nell’ambito del progetto sono programmati altri incontri nelle scuole in provincia, mentre gli studenti delle classi quinte della scuola elementare “De Amicis” di Enna visiteranno la Caserma del Comando Provinciale, per vedere da vicino cosa fanno ogni quotidianamente i carabinieri.

You may also like

PIETRAPERZIA. Lo scrittore, poeta e cantautore Angelo Maddalena presenta “Eremo e Laura. Un sentiero laico rivolto a Oriente”.

E’ un libro di circa duecento pagine. Casa