ENNA. Play Off. Quarti di finale: La Orlando Pallamano Haenna batte il Chiaravalle nella Gara 1

ENNA. Play Off. Quarti di finale: La Orlando Pallamano Haenna batte il Chiaravalle nella Gara 1

- in Barrafranca

Che la Orlando Pallamano Haenna potesse battere in casa il Chiaravalle era una possibilità reale visto anche l’esito delle due gare di campionato. Ma che lo facesse in modo così netto e con uno scarto di reti importante nessuno se lo sarebbe mai aspettato. Ed invce gli ennesi giocando probabilmente la migliore gara stagionale, in tutte le sue componenti sabato scorso ha rifilato ben 9 reti di scarto 27 – 18, ai marchigiani, secondi in classifica al termine della regular season e presentandosi così alla gara di ritorno di giovedì prossimo con il morale altissimo. 

Una gara pressoché perfetta quella giocata dagli ennesi e preparata nei minimi dettagli al coach ennese Mario Gulino. Il sette gialloverde ha aggredito sin dal primo secondo il Charavalle con un gioco in velocità in seconda fase e con uan difesa molto attenta. Nel giro di una decina di minuti i padroni di casa conducevano per 7 – 2. Ma il Chiaravalle di mollare subito non ne ha avuto nessuna intenzione e diverse volte si è portata sino al – 2. Ma poi ancora a spingere sull’acceleratore. E dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio di 5 reti nella ripresa ha continuato a spingere arrivando ad avere un vantaggio anche di 11 reti. Alla fine l’entusiasmo è alle stelle e di guarda alla gara di ritorno di giovedì prossimo con grande ottimismo anche se dalla dirigenza cercano di fare i pompieri.  “E’ stata una bellissima vittoria e meritata contro una delle migliori squadre del campionato – commenta il Direttore Sportivo della Orlando Pallamano Haenna Enzo Arena – ed adesso ci andremo a giocare la gara di ritorno consapevoli di poterci giocare alla pari le nostre carte ma nello stesso tempo con la serenità di chi non ha nulla da perdere”. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. VIDEO.Festa a scuola con gli ex alunni e con i piccoli allievi di oggi.

 L’omaggio tributato all’insegnante di Scuola dell’Infanzia Giovanna Di