PIETRAPERZIA. Iniziata la due giorni de “I Cammini delle Città del Ss. Crocifisso verso il Giubileo 2025″.

PIETRAPERZIA. Iniziata la due giorni de “I Cammini delle Città del Ss. Crocifisso verso il Giubileo 2025″.

- in Pietraperzia

La prima giornata è cominciata nel pomeriggio di venerdì 26 aprile 2024 con la banda musicale Maestro Chiolo che si è esibita in piazza Vittorio Emanuele. A Pietraperzia sono arrivati diversi sindaci delle regioni Calabria e Puglia. Tra di essi Giuseppe Condello, sindaco di San Nicola da Crissa (Provincia di Vibo Valentia), in rappresentanza di Aldo Luongo (Presidente Associazione delle Città del Santissimo Crocifisso) assente per cause di forza maggiore.

C’erano pure Giuseppe Semeraro – sindaco di Mesagne (provincia di Brindisi) e segretario della stessa associazione. Altri amministratori comunali:l’assessora Elena Scialpi(delegata dal sindacodi Pulsano (Taranto). Altri sindaci presenti: Luca Alessandro (Polia – Vibo Valentia) e Antonio Giacomo Lampasi (sindaco di Monterosso Calabro – Vibo Valentia).L’incontro, nella chiesa Santa Maria di Gesù” di Piazza Vittorio Emanuele – parroco don Giovanni Bongiovanni che era presente. Nella stessa chiesa, oltre a numerosi fedeli, erano presenti il sindaco di Pietraperzia Salvuccio Messina, gli assessori Angelica Zarba (vicesindaco), Rosalba Ciulla, Carlo Falzone e Salvatore Russo oltre al presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Micciché e al consigliere comunale Manuel Carciofalo. Nella stessa chiesa erano presenti vari rappresentanti delle confraternite cittadine insieme ai Governatori: Maria Giusy Marotta (“Figlie di Maria Santissima Addolorata), Concetta Di Blasi (Pia Unione Santa Rita), Enzo Calì (Confraternita del Rosario), Giuseppe Maddalena (Maria Santissima del Soccorso) e Filippo Rizzo (Preziosissimo Sangue di Cristo). Presenti anche gli storici Gianluca Micciché, Giovanni Culmone e Angelo Salamone.  

A dare il benvenuto agli ospiti, il sindaco di Pietraperzia Salvuccio Messina che ha detto:Questo evento è il Cammino delle Città del Santissimo Crocifisso In occasione del Giubileo del 2025”. Il primo cittadino di Pietraperzia ha preannunciato il programma della seconda giornata, Sabato 27 Aprile 2024 – con la consegna delle bandiere alle Citta del Santissimo Crocifisso. Il primo cittadino di Pietraperzia ha inoltre preannunciato la presentazione – da parte di Gianluca Micciché – del Crocifisso di Fra Umile da Petralia della chiesa Santa Maria di Gesù. Gianluca Micciché ha detto che nelle chiese di Pietraperzia ci sono crocifissi che abbracciano il periodo che va dal 1300 al 1800. Gianluca Micciché, nel suo intervento, ha illustrato il Crocifisso di Santa Maria di Gesù dal punto di vista artistico e storico.

Subito dopo, Filippo Rizzo (Governatore della Confraternita “Preziosissimo Sangue di Cristo) ha tracciato l’aspetto del Crocifisso dal punto di vista spirituale e religioso.  Giuseppe Semeraro: “Oggi siamo qui in rappresentanza dele 50 municipalità che fanno parte della Associazione “Città del Santissimo Crocifisso. I Comuni della Sicilia che fanno parte di tale Associazione sono 17, tra cui Pietraperzia”. “Camminiamo sotto la protezione del Crocifisso – ha concluso Giuseppe Semeraro – creando le occasioni di interscambio culturale, turistico e religioso fra le varie comunità.

Questa associazione, in 12 anni, ha dato il proprio contributo in questa direzione”. Giuseppe Condello ha portato i saluti di Aldo Luongo e ha detto: “Abbiamo avuto modo di apprezzare questo bellissimo Crocifisso e di arricchirci ulteriormente in questo percorso che facciamo”. Nella mattinata di sabato 27 aprile 2024 sono andati a rendere visita alla città di Caltanissetta, su invito del sindaco Roberto Gambino. Ad accompagnali, il Presidente del Consiglio Comunale Pino Micciché e l’assessore Carlo Falone. A ricevere la delegazione è stato il sindaco Roberto Gambino. GAETANO MILINO         

You may also like

PIETRAPERZIA. VIDEO.Festa a scuola con gli ex alunni e con i piccoli allievi di oggi.

 L’omaggio tributato all’insegnante di Scuola dell’Infanzia Giovanna Di