A Catenanuova la quinta edizione trofeo “Tino Venuti”: oltre 100 uova in cioccolata decorate a mano dagli studenti dei licei artistici e degli istituti alberghieri siciliani

A Catenanuova la quinta edizione trofeo “Tino Venuti”: oltre 100 uova in cioccolata decorate a mano dagli studenti dei licei artistici e degli istituti alberghieri siciliani

- in Catenanuova, ENNA PROV

Sono oltre 100 le uova di Pasqua, decorate a mano dagli studenti dei licei artistici e degli istituti alberghieri siciliani, pronte per essere valutate dalla giuria e ammirate dai partecipanti che prenderanno parte alla premiazione del concorso regionale “Decorazione uova di Pasqua”, che si svolgerà mercoledì 6 marzodalle ore 15:00 alle 19.00, nel Parco Daidone a Catenanuova.

In occasione della quinta Edizione del trofeo “Tino Venuti”, gli studenti siciliani hanno espresso il sentimento estetico del bello attraverso l’arte della pasticceria e della decorazione. La manifestazione è organizzata dall’associazione Duciezio e patrocinato dal Comune di Catenanuova. Alla premiazione saranno presenti il sindaco di Catenanuova Antonio Impellizzieri, i soci dell’associazione Duciezio e i dirigenti scolastici delle scuole partecipanti. Presenzieranno, inoltre, diversi pasticceri siciliani: Samuele Palumbo, Santo Gianrusso, Rosario Zappalà e Salvatore Cappello. Non mancheranno, poi, gli artisti che in occasione del quinto trofeo “Tino Tenuti” si sono sbizzarriti in originali creazioni, parteciperanno all’evento: Teresa Canalella, Nicola Longo, Marco Petrotto, Fausto Rizzo, Anna Randazzo e Corrado Silitti.

«Il trofeo “Tino Venuti” è il fiore all’occhiello della Duciezio – commenta Salvatore Farina, presidente dell’associazione culturale della dolceria, pasticceria e gelateria siciliana Duciezio – perché rinforza la missione culturale che sta alla base del nostro statuto. Sebbene ci occupiamo di pasticceria, non è un’associazione di categoria ma culturale. Riuscire a coinvolgere le scuole alberghiere e i licei artistici della Sicilia, ci riempie quindi di orgoglio. Siamo consapevoli di offrire alle scuole un prezioso servizio, attraverso il concorso studenti e docenti sono motivati a dare il meglio di sé. E poi, forniamo loro una magnifica esperienza d’incontro e di confronto a beneficio della didattica e della formazione umana. La componente umana è per noi fondamentale – conclude – il trofeo, infatti, è intitolato al maestro Tino Venuti, un grande amico, socio fondatore della Duciezio che continua a vivere con immenso affetto nei nostri cuori».

Il concorso, dedicato a Tino Venuti storico pasticcere catanese ricordato anche come fondatore dell’azienda CO,VE., ha lasciato i partecipanti liberi di scegliere il tema. A valutare gli elaborati, secondo i criteri della bellezza, dell’originalità e della bravura dell’esecuzione, sarà una giuria accreditata composta da rinomati pasticceri sicilianiartisti e professori di Storia dell’Arte. I primi tre classificati della categoria studenti Licei Artistici e i primi tre classificati della categoria Istituti Alberghieri, saranno premiati con targhe, libri e abbonamento alla rivista Pasticceria Internazionale. L’associazione Duciezio ha fornito alle scuole le uova in cioccolata e i colori alimentari, una volta realizzate le decorazioni, le uova saranno consegnate nella sede del Parco Daidone entro le 12.30 del 6 marzo.

Il maestro Tino Venuti è stato l’ideatore di numerose tecniche di decorazione in pasticceria che adoperò in maniera eccezionale, soprattutto nella realizzazione artistica delle uova di Pasqua. L’evento ha l’obiettivo di tenere vivo il suo ricordo nella maniera che lui avrebbe certamente approvato: incoraggiando i giovani a esprimere il sentimento estetico del bello attraverso l’arte della pasticceria e in particolare attraverso quella che era la sua principale passione la decorazione delle uova di Pasqua.

BIOGRAFIA ASSOCIAZIONE DUCIEZIO

L’associazione si propone di far acquisire dignità storica e culturale alle tematiche legate al dolce siciliano, sollecitare l´attenzione dell´opinione pubblica a riconoscere nei dolci siciliani la preziosa testimonianza del ricco e variegato universo storico-culturale e naturalistico che ha reso la Sicilia una delle terre più affascinanti del nostro pianeta. Nella sua mission rientra l’elevazione della cultura dolciaria dei cittadini siciliani e, in particolare, delle giovani generazioni. Per il raggiungimento di queste finalità, la Duciezio si impegna ad organizzare durante tutto l’arco dell’anno sociale varie iniziative culturali. L’appuntamento di gran lunga più importante è rappresentato dalla Mostra del Dolce Siciliano, dal Premio Pupaccena e dal Concorso rivolto agli studenti degli istituti alberghieri e agli apprendisti pasticcieri siciliani. Fanno parte dei soci fondatori soprattutto noti pasticceri siciliani: Buscema Angelo; Caggegi Salvatore; Cappadonia Antonio; Cappello Salvatore; Caviezel Luca; Consiglio Nicola; Daidone Antonio e Salvatore; De Fraia Calogero; Fiasconaro Nicola; Fiorino Roberto; Motta Angelo; Musumeci Santo; Pace Giovanni; Palazzolo Santi; Palumbo Salvatore; Palumbo Samuele; Pappalardo Rosario e Zappalà Rosario.

You may also like

Presentazione delle attività dell’IRCCS Oasi alla ministra per le Disabilità

n occasione della visita della ministra per le