PIETRAPERZIA. A Capodarso prima notte di presidio di agricoltori e allevatori.

PIETRAPERZIA. A Capodarso prima notte di presidio di agricoltori e allevatori.

- in Sicilia

Per alleviare il freddo della notte, accesi dei bracieri. A vigilare, una pattuglia della digos di
Enna e i carabinieri della stazione di Pietraperzia. Tra i cartelli, quello che riporta la scritta
“Agricoltori e allevatori in croce”. Un manifesto funebre affisso su uno dei trattori. Vi si legge:
“Circondata da migliaia di parassiti, dopo una lunga agonia, é venuta a mancare la nostra cara
Agricoltura. ne danno in triste annuncio imprenditori con i dipendenti tutti, consumatori e Ambiente.
le esequie avranno luogo ogni giorno per i prossimo anni. Non fiori ma voglia di cambiare. Intanto
Giovanni Cirasa, portavoce del Movimento Autonomo Agricoltori e Allevatori, spiega le ragioni della
protesta. L’intervista completa nel video che segue. GAETANO MILINO

You may also like

Barrafranca. Intervento del prof. Giovanni Ruggeri sullo spostamenro delle opere in pietra nel parco comunale F. Ferreri

Barrafranca. Le opere istallate permanentemente all’ingresso del parco