CONTROLLI DEI CARABINIERI DI ENNA: ARRESTATI DUE MINORENNI PER SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

CONTROLLI DEI CARABINIERI DI ENNA: ARRESTATI DUE MINORENNI PER SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

- in Enna
Continua la campagna avviata già nei giorni scorsi volta a contrastare il fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti tra i giovanissimi. I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Enna hanno arrestato nella stessa giornata, in due distinte operazioni, due giovani studenti, trovati in possesso di sostanza stupefacente destinata allo spaccio. Un primo episodio ha visto coinvolto uno studente 15enne trovato in possesso di un cospicuo quantitativo di sostanza stupefacente e denaro frutto dello spaccio. I militari dell’Arma, impegnati in un controllo nei pressi del terminal degli autobus di Enna alta, frequentato di buon mattina dagli studenti dei vicini istituti scolastici, hanno assistito ad uno scambio di droga tra due giovanissimi e notato che il giovane spacciatore, accortosi della loro presenza, stava cercando di allontanarsi, si ponevano all’inseguimento, riuscendo a bloccarlo poco dopo, mentre cercava di nascondersi nella scuola frequentata dal giovane. Nella stessa giornata un 17enne sempre a Enna alta veniva trovato in possesso di sostanza stupefacente, bilancino di precisione, coltellino per tagliare le dosi e denaro ritenuto frutto dello spaccio. Il giovane, in questo caso, aveva occultato il tutto negli slip, nel tentativo di sfuggire al controllo. Ma un immotivato stato d’ansia del giovane ha insospettito i carabinieri, che hanno deciso di approfondire il controllo, rinvenendo quanto egli nascondeva. Per entrambi i giovani arrestati la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Caltanissetta ha disposto la misura cautelare della permanenza in casa, in attesa del giudizio di convalida del G.I.P. Qualche giorno fa ad essere arrestata era stata una 17enne trovava in possesso di stupefacente occultata nella chitarra custodita nella propria stanza. A dimostrazione della circolazione di sostanze stupefacenti è l’elevato numero di segnalazioni alla Prefettura di Enna, ben sessanta nel corso del 2023, di consumatori o detentori di sostanze stupefacenti di cui una ventina minorenni. Per entrambi gli adolescenti, il Tribunale per i Minorenni di Caltanissetta – Ufficio G.I.P. –, recependo la richiesta della Procura della Repubblica presso quel Tribunale, ha emesso Ordinanza di convalida e applicazione di misura cautelare. Nel corso delle festività natalizie, in continuità con le attività già svolte, proseguiranno i servizi preventivi finalizzati a scoraggiare l’uso di sostanze stupefacenti tra i giovani.

You may also like

CONVEGNO: DEMENZA, emergenza del terzo millennio

CONVEGNO: DEMENZA, emergenza del terzo millennio