Barrafranca. 25 Novembre, giornata di grande sensibilizzazione, la nota di Maria Catena Russo, Assessore della giunta Lo Monaco.

Barrafranca. 25 Novembre, giornata di grande sensibilizzazione, la nota di Maria Catena Russo, Assessore della giunta Lo Monaco.

- in Barrafranca

Barrafranca. Una giornata veramente emozionante, di grande sensibilizzazione per gli animi dei partecipanti e di coloro i quali ci hanno seguito dai social; spero che questo messaggio di dire STOP ALLA VIOLENZA che abbiamo voluto veicolare nelle menti di tutti non rimanga solo un pensiero ma che si evolva in azione. 

Abbiamo voluto dedicare un minuto di silenzio per tutte quelle donne uccise ad opera della barbara mano dell’uomo ma abbiamo voluto anche dedicare un minuto di rumore gridando STOP ALLA VIOLENZA per tutte quelle donne che subiscono violenze e non riescono a ribellarsi.

Noi infatti abbiamo voluto installare nel parco comunale Francesco Ferreri una panca rossa come simbolo di un posto occupato da una donna uccisa ma anche una scultura con delle scarpe rosse e fiocco rosso come simbolo della battaglia contro i maltrattamenti e le violenze nel rispetto dei diritti delle donne e della loro uguaglianza.

Cerchiamo ogni anno di riempire le nostre piazze sempre più di scarpette rosse e meno di panchine.

Volevo ringraziare tutti i presenti di ieri alla manifestazione cominciando dai ragazzi della scuola media Giovanni Verga, della scuola media Don Milani e dell’Isiss Giovanni Falcone che hanno dimostrato di essere molto sensibili al tema affrontato; ringrazio anche tutti i rappresentanti presenti delle associazioni locali; il prof.re Pantusa, Nicoleta, la prof.ssa Amore e la prof.ssa Pirri che hanno incantato le nostre orecchie con i loro brani; la talentuosa Jessica Aiello che ha eseguito delle coreografie molto toccanti; ringrazio il regista Vincenzo Asaresi per aver realizzato insieme a Concetta Mirisola una drammatizzazione teatrale che ha racchiuso in pochi minuti l’essenza della violenza ma anche la forza di dire no; l’istruttore Fausto Giunta che insieme ai suoi allievi ci ha mostrato tecniche di difesa personale; l’avv. Parasilliti Mollica responsabile del centro antiviolenza “Diana” di Enna per il suo intervento; un vivo ringraziamento a Valerio Bonfirraro che ha realizzato alla perfezione le opere poste nel parco comunale grazie al contributo del signor Calabrese Alessandro,del signor Maugeri Oscar e dell’ associazione Fratres; grazie a Radio Luce per la loro costante presenza; un ringraziamento va al Comandante dei Carabinieri di Barrafranca e alla Comandante della Polizia Municipale per la loro presenza attiva nel territorio;  ringrazio tutti i presenti, l’Amministrazione Comunale ed infine il Sindaco per aver creduto nella realizzazione della manifestazione e per avermi dato la possibilità di realizzarla.

𝗛𝗘𝗟𝗣 𝗟𝗜𝗡𝗘 𝗩𝗜𝗢𝗟𝗘𝗡𝗭𝗔 𝗘 𝗦𝗧𝗔𝗟𝗞𝗜𝗡𝗚 

Il 𝟭𝟱𝟮𝟮 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. 

Il numero, 𝗴𝗿𝗮𝘁𝘂𝗶𝘁𝗼 è attivo 𝟮𝟰 𝗵 𝘀𝘂 𝟮𝟰, accoglie con operatrici specializzate le 𝗿𝗶𝗰𝗵𝗶𝗲𝘀𝘁𝗲 𝗱𝗶 𝗮𝗶𝘂𝘁𝗼 𝗲 𝘀𝗼𝘀𝘁𝗲𝗴𝗻𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗲 𝘃𝗶𝘁𝘁𝗶𝗺𝗲 𝗱𝗶 𝘃𝗶𝗼𝗹𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗲 𝘀𝘁𝗮𝗹𝗸𝗶𝗻𝗴.

Per avere aiuto o anche solo un consiglio chiama il 1522 oppure 

chatta direttamente cliccando sul link ⤵️

You may also like

Crisi agricoltura. Venezia (PD): “Servono azioni concrete e immediate. Non c’è più tempo da perdere”

“Rispetto al prolungarsi delle legittime proteste degli agricoltori