BARRAFRANCA. Amministrative del 28 e 29 maggio 2023. Ufficializzato il programma della coalizione che sostiene, come candidato a sindaco, Gaetano Giunta.

BARRAFRANCA. Amministrative del 28 e 29 maggio 2023. Ufficializzato il programma della coalizione che sostiene, come candidato a sindaco, Gaetano Giunta.

- in Barrafranca, Elezioni

Tale coalizione è formata da M5S, Spd, Sud Chiama Nord, Ricostruire Barrafranca. Questo il programma:

  1. Risanamento finanziario dei bilanci dell’Ente, causa del tracollo economico del Comune per cui è stato dichiarato il dissesto finanziario sin dal 2014 e che ha avuto come conseguenza il raddoppio di tutte le tasse e tributi comunali a carico dei cittadini.
  1. Cancellare l’ignominia morale subita dal nostro Comune a causa dello scioglimento degli organi amministrativi per infiltrazione mafiosa, mediante una gestione amministrativa trasparente ed ossequiosa della regolamentazione sulla gestione degli appalti e degli affidamenti per la fornitura di beni e servizi.
  1. Vigilare ed intervenire sull’ATO Idrico per evitare che il recente trasferimento alla societàAcquaEnna del servizio di distribuzione idrica produca gravi conseguenze economiche sui costi a carico dei cittadini utenti, nonché per garantire la corretta manutenzione tecnica e sanitaria degli impianti idrici di proprietà comunale.
  1. Richiesta alla società appaltatrice di revisione del capitolato di appalto del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, mediante lo scorporo dei servizi aggiuntivi e/o non svolti correttamente, i cui costi esagerati , oltre 2,4 milioni di euro, dissanguano le casse comunali e vessano i cittadini contribuenti.
  1. Attivazione di tutti i canali per chiedere allo Stato ed alla Regione finanziamenti urgenti per interventi di manutenzione delle strade comunali del centro abitato e di quelle agricole ridotte a colabrodo a causa delle infiltrazioni dovute a perdite della rete idrica, delle acque reflue e di quelle piovane; approvazione del Piano Urbanistico Comunale Generale (ex PRG) per introdurre la nuova zona industriale ed artigianale e la costruzione della Circonvallazione est Bivio Sitica – Fontana Ciraso.
  1. Reintroduzione delle iniziative per il sostegno economico, turistico e culturale quali: la Sagra delle mandorle con annessa Fiera dell’Agricoltura, dell’Artigianato e dell’Industria; ripristino del Carnevale Centrosiculo; sostegno alle associazioni culturali, sportive, di volontariato sociale e della Protezione Civile;
  1. Ripristino immediato dei servizi comunali, cancellati negli ultimi 20 anni di cattiva amministrazione, quali: trasporto pubblico con scuolabus degli alunni; ripristino della funzionalità delle palestre del plesso Don Bosco nel quartiere Poggio e del plesso Leonardo Sciascia del plesso Pineta; istituzione della mensa scolastica dignitosa da garantire a tutti gli alunni del tempo pieno; manutenzione in periodi antecedenti all’arrivo dei mesi freddi degli impianti di riscaldamento di tutti gli edifici comunali; riconversione in fotovoltaico ed efficientamento energetico di tutti gli edifici comunali e della illuminazione pubblica con gestione diretta della manutenzione e sostituzione lampade; efficientamento ed estensione dei servizi di aiuto ai disabili, dei servizi assistenziali per gli anziani soli e non autosufficienti; manutenzione e pulizia del cimitero, ripristino della illuminazione votivagratuita per tutte le tombe e loculi mediante alimentazione con fotovoltaico; cura del verde pubblico e diserbo di strade ed aree pubbliche con cadenza trimestrale”.

A conclusione del documento si legge: “Noi siamo pronti a servire la nostra città ! Ora tocca a voi cittadini scegliere!”. GAETANO MILINO

You may also like

Comitato NoElettrosmog Barrafranca incontra l’On. Fabio Sebastiano Venezia.

Di seguito il C.S. Ieri il Comitato NoElettrosmog