PIETRAPERZIA.  Incontro Asp 4 di Enna Comune di Pietraperzia. Medici di famiglia anche dai Comuni vicini se il relativo bando  per la ricerca di altri medici va deserto.

PIETRAPERZIA.  Incontro Asp 4 di Enna Comune di Pietraperzia. Medici di famiglia anche dai Comuni vicini se il relativo bando  per la ricerca di altri medici va deserto.

- in Pietraperzia

L’incontro si è svolto nell’ufficio del Commissario Straordinario Asp 4 di Enna Francesco Iudica.  A chiedere l’incontro era stata l’amministrazione comunale di Pietraperzia, sindaco Salvuccio Messina. Erano presenti: per l’ASP di Enna, il Commissario Straordinario Dott. Francesco Iudica, il Direttore cure primarie Dottor Francesco La Tona e il Direttore di Distretto Dottoressa Rosaria Colletto. Per il Comune di Pietraperzia erano presenti il Sindaco Salvuccio Messina, il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Miccichè, gli Assessori Michele Corvo e Salvatore Russo, I consiglieri Comunali Giusy Di Blasi e Angelica Zarba. Sono state attenzionate le criticità riscontrate dai cittadini e segnalate all’Amministrazione Comunale e che la stessa ha evidenziato nella richiesta di incontro. Nel corso della riunione si è messo in evidenza che la problematica principale da superare ricade nella poca disponibilità di medici che possano occupare i settori in cui si presentano le maggiori difficoltà. Tuttavia l’ASP da parte sua si impegnerà a mantenere e potenziare, ove possibile, i servizi già esistenti e a riattivare qualche servizio in atto sospeso. Ad aprile dovrebbe ripartire, al Poliambulatorio di Pietraperzia, il servizio di Cardiologia.  Inoltre si è appurato che, è in fase di espletamento un bando per la ricerca di medici da destinare alla Medicina di Base e che, nel caso vada deserto, si lavorerà per ampliare il distretto di Pietraperzia con medici di comuni vicini. Allo stato attuale in servizio in paese ci sono soltanto tre Medici di base dopo i pensionamenti dei dottori Lillo Di Calogero, Giovanni La Monica e Antonio Viola. Anche il servizio ambulanza medicalizzata 118 di Pietraperzia presenta delle carenze. Fino al passato i medici in servizio sulla ambulanza del 118 erano 5. Dopo il pensionamento di tre di loro, in servizio sono rimasti solo due medici per il servizio ambulanza del 118. Il sindaco Salvuccio Messina dichiara: “Durante l’incontro abbiamo affrontato numerose tematiche – tra cui la carenza di medici di base ed alcuni servizi che sono stati interrotti”. Ci è stato detto – aggiunge il sindaco di Pietraperzia – che hanno bandito dei concorsi e che alcuni servizi  saranno ripristinati tra cui, molto probabilmente, la Cardiologia che dovrebbe partire dal prossimo primo aprile. Sono tutti passaggi che adiamo concordando piano piano e facendo. per quanto riguarda la Medicina di Base – dice ancora il sindaco Salvuccio Messina – c’è un concorso in fase di espletamento. Dall’Asp ci hanno detto che, se questo non dovesse andare in porto, ci faranno confluire con i Comuni viciniori come Barrafranca in modo che possa arrivare a Pietraperzia qualche medico in più”. E conclude: “Abbiamo riportato delle notizie positive. Però verificheremo in seguito, e di comune accordo con L’Asp 4 di Enna,  faremo una ulteriore analisi approfondita per ottenere altro”. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Celebrata la giornata della Legalità. Quattro alberi intitolati ad altrettanti giudici uccisi dalla mafia.

La manifestazione, nella mattinata di martedì 28 maggio