Inaugurata la caserma dei Carabinieri di Gagliano Castelferrato

Inaugurata la caserma dei Carabinieri di Gagliano Castelferrato

Alla cerimonia di inaugurazione della caserma dei carabinieri di Gagliano Castelferrato hanno preso parte il Comandante Interregionale Carabinieri Culqualber, Generale di Corpo d’Armata Riccardo Galletta, il Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, Generale Rosario Castello, il Sindaco Salvatore Zappulla nonché altre Autorità Istituzionali provinciali. Presente anche una rappresentanza di studenti degli Istituti Scolastici “De Amicis”, “Mattei” e “Montalcini”, dell’Associazione Nazionale Carabinieri e del CO.BAR. e CO.I.R., quest’ultimi organi di rappresentanza dei militari. Nel corso della cerimonia hanno preso la parola nell’ordine il Colonnello Angelo Franchi, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Enna, che ha ringraziato l’Amministrazione Comunale per l’impegno profuso negli anni per la realizzazione dell’opera, il Sindaco Zappulla che ha ripercorso gli sforzi posti in essere per avviare ma soprattutto completare i lavori, e il Generale Galletta che ha ricordato ai militari di Gagliano Castelferrato l’importanza di disporre oggi di una caserma accogliente e decorosa e quindi di dover offrire, come sempre l’Arma ha fatto, una vicinanza ai cittadini non solo in termini di polizia giudiziaria o di prevenzione, ma anche di rassicurazione sociale. Particolarmente significativo è stato il momento in cui il Sindaco Zappulla ha donato alla Stazione di Gagliano la Bandiera italiana e quella europea. L’immobile, funzionale dunque alle attuali esigenze dell’Arma dei Carabinieri, ospita il Comando Stazione Carabinieri chiamato ad operare nel cuore della Sicilia. Il nuovo immobile è stato realizzato per volontà dell’Amministrazione comunale, che a partire dal 2015 si è resa disponibile ad avviare l’iter amministrativo che ha portato dapprima al finanziamento dei lavori da parte della Regione Siciliana per un importo di oltre 900.000 euro, traendoli una parte dai fondi del cd. “Patto per il Sud” e una seconda parte dal bilancio regionale.

Previous Il racconto dell'uccisione di Shireen Abu Akleh è una vergogna!
Next “Capaci 30 anni dopo”: sabato 14 maggio, convegno a Palazzo dei Normanni organizzato dal Lions Club Palermo Mediterranea