PIETRAPERZIA. È morto don Giuseppe Carà

PIETRAPERZIA. È morto don Giuseppe Carà

PIETRAPERZIA. Padre Carà, come era conosciuto in paese e anche fuori Pietraperzia, aveva 78 anni. Ne avrebbe compiuti 79 il prossimo otto maggio.  Della morte di don Giuseppe Carà danno il triste annuncio il Vescovo, il Clero e i parenti tutti. I funerali si svolgeranno alla matrice di Pietraperzia alle ore 15,00 di lunedì 21 marzo 2022. La salma arriverà nella stessa chiesa alle ore 12,00.  Don Giuseppe, figlio di Calogero Carà e di Grazia Panvini, era nato a Pietraperzia l’otto maggio 1943.  Don Giuseppe Carà era stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1967 nella cattedrale di Piazza Armerina dall’allora vescovo della diocesi Monsignor Antonino Catarella. Don Giuseppe aveva festeggiato 50 anni dalla sua ordinazione sacerdotale il 1° luglio 2017. Don Carà iniziò il suo ministero sacerdotale, nel 1967-68, a Barrafranca come Vicario Cooperatore nella chiesa Grazia. Da 1969 al 1970 nella parrocchia della chiesa Madre. Ha svolto poi, sempre a Barrafranca, tre anni come cappellano del cimitero e del Collegio di Maria di piazza Fratelli Messina. Nel 1970, fu trasferito a Pietraperzia come Vicario della Madrice e rettore della Chiesa San Nicolò. Don Giuseppe Carà, è stato, per tanti anni, rettore della chiesa San Nicolò e assistente spirituale del gruppo di preghiera pietrino “San Pio da Pietrelcina”. Don Giuseppe ha insegnato per tanti anni alla scuola media “Vincenzo Guarnaccia” di Pietraperzia. Don Giuseppe Carà ha svolto la funzione di direttore del Fuci, Fronte Universitario Cattolico Italiano, di Pietraperzia. E’ stato anche vice assistente regionale Acec (Associazione Esercenti Cattolici), vicario foraneo di Pietraperzia e cappellano dell’ospedale “Rosina Di Natale” di Pietraperzia oltre che vicario foraneo cittadino. Un’altra nomina gli è arrivata nel 2005. In quell’anno è stato nominato membro dell’Organo di Composizione dell’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero. Ad aprile 2011 è stato nominato, dall’allora vescovo di Piazza Armerina Monsignor Michele Pennisi, Delegato dell’Ufficio Diocesano Pellegrinaggi. È stato, per tanti anni, collaboratore del quotidiano “La Sicilia” ed ha fondato il periodico “Il Divin Maestro”. don Giuseppe Carà aveva aperto e diretto, per molto tempo, un avviato blog. GAETANO MILINO

Previous Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G. signora Pilotta Catena in Patti di anni 79
Next GDF CATANIA: “Mafia Imprenditrice”. Confiscate due società riconducibili al reggente del clan Santapaola