Operazione Nemesi. Arrestati i presunti autori dell’omicidio di Andrea Paternò, ucciso nelle campagne di Enna nel luglio 2020.

Operazione Nemesi. Arrestati i presunti autori dell’omicidio di Andrea Paternò, ucciso nelle campagne di Enna nel luglio 2020.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Enna unitamente a personale del R.O.S. hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Caltanissetta nei confronti di 4 soggetti indagati per “omicidio aggravato”, “distruzione di cadavere” e “incendio seguito da danneggiamento”. Le attività di indagine, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Caltanissetta, hanno fatto emergere un grave quadro indiziario, in relazione all’omicidio di AndreaPaternò, i cui resti carbonizzati furono rinvenuti il 13 luglio 2020, in località Arcera agro di Enna.

Alle ore 10:00 presso il Comando Provinciale di Enna si terrà la conferenza stampa. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA: Il quartiere “Terruccia” cambia volto grazie alla nuova illuminazione.
Next ROAN GDF PALERMO. Immigrazione clandestina - Arrestato uno “scafista” tunisino e rintracciati N.15 migranti sull’isola di Pantelleria.