BARRAFRANCA. Lamentele dei cittadini per disservizi nella derattizzazione.

Lettera alla commissione straordinaria del Comune di Barrafranca e al servizio di igiene pubblica Asp dello stesso Comune di Barrafranca. Il documento firmato dal Cavaliere Ufficiale Sottotenente Vincenzo PACE, presidente della Associazione nazionale carabinieri sezione di Barrafranca medaglia d’oro valore civile appuntato “Michele Fiore”. “Per eventuali interventi ritenuti opportuni presso i servizi all’uopo preposti, – si legge ad apertura della lettera – rappresento alle Signorie Loro che a Barrafranca esiste viva preoccupazione da parte dei cittadini per disservizi nella derattizzazione dovuti alla presenza significativa di topi”. “Con l’imminente arrivo del periodo autunnale, – è scritto nello stesso documento – raccolta dell’uva e delle olive, si ritiene importante ricorrere a giusti provvedimenti in termine di igiene della nostra – “martoriata” – cittadina, al fine di agire e risolvere l’annosa presenza di insetti e topi. Cittadini abitanti nella via Montenero, Piazza Fratelli Messina, via Ciulla, Corso Garibaldi, ecc., lamentano la presenza di grossi ratti che circolano con pericolo di trasmissione di malattie pericolose per la salute sia delle persone che per gli animali domestici. Inoltre, la vista di topi in casa propria, produce panico e paura essendo visti come esseri disgustosi, rappresentando anche, un danno psicologico”. “Ciò premesso, – si legge nella parte conclusiva della lettera – si chiede alle Signorie Loro, di volere esaminare la possibilità di dare direttive al Settore competente al fine di porre in essere tutti quegli adempimenti ritenuti utili ad interventi igienico-sanitari del territorio. Ringrazio, anche a nome della cittadinanza, e porgo cordiali saluti”. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Assistenza familiare in via sperimentale.
Next Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G. sig.ra Gugliara Stella ved. Salvaggio di anni 87