PIETRAPERZIA.Premiate le eccellenze di francese all’Istituto Comprensivo “Vincenzo Guarnaccia” di Pietraperzia.

PIETRAPERZIA.Premiate le eccellenze di francese all’Istituto Comprensivo “Vincenzo Guarnaccia” di Pietraperzia.

- in Pietraperzia

PIETRAPERZIA. L’Istituto Comprensivo “Vincenzo Guarnaccia” di Pietraperzia è iscritto, dall’anno scolastico 2019/2020, all’Albo d’Oro dell’A.M.O.P.A. Italia (Association des Membres de l’Ordredes Palmes Académiques)per le eccellenze in lingua francese. L’Ordine delle Palme Accademiche è una prestigiosa onorificenza francese, istituita da Napoleone Bonaparte nel 1808 per onorare eminenti professori dell’Università di Parigi. Originariamente, le palmes académiques erano conferite soltanto ad insegnanti e professori, ma nel 1866 la concessione dell’onorificenza venne estesa anche ai docenti e a tutti coloro i quali avessero contribuito, con la loro opera, al prestigio, all’espansione ed allo sviluppo della lingua e della cultura nazionale francese in tutto il mondo, a prescindere dalla loro nazionalità. L’associazione è posta sotto il patrocinio del Presidente della Repubblica Francese, del Ministro de l’Education Nationale e del Grand Chancelier de la Légion D’Honneur.Nel 2005, la sezione italiana dell’A.M.O.P.A., presieduta dalla professoressa Ida Rampolla del Tindaro, ha istituito l’Albo d’Oro dei migliori alunni che si sono distinti nello studio della lingua e della cultura francese. A questo albo vengono iscritti tutti i nomi degli studenti e delle studentesse delle scuole secondarie di I e II grado che hanno conseguito, negli scrutini finali del precedente anno scolastico, un voto di francese tra 9/10 e 10/10. Ogni anno l’Associazione A.M.O.P.A. e l’Alliance Française, organizzano una solenne cerimonia presieduta da rappresentanti dell’A.M.O.P.A e dell’ambasciata di Francia, durante la quale, ai migliori alunni di francese segnalati dai propri insegnanti, viene consegnato un diploma comprovante l’iscrizione nell’Albo d’Oro. Proprio per caratterizzare l’eccezionalità del riconoscimento, gli studenti possono partecipare solo una volta durante il loro corso di studi a questa prestigiosa competizione.

Purtroppo, a causa delle restrizioni dovuti al Codid-19, lo scorso anno e l’anno in corso la manifestazione in presenza è stata annullata. Alle scuole è stata data la possibilità della consegna virtuale dell’ambito riconoscimento. La professoressa Maria Stella Bonincontro,docente di Lingua e letteratura francese presso l’Istituto Comprensivo “Vincenzo Guarnaccia”, organizzatrice dell’evento, ha accolto con grande entusiasmo la possibilità di partecipare alla manifestazione da remoto per la “remise des attestations Tableau d’Honneur”. E’ stato un suo desiderio quello di voler dare un riconoscimento autorevole ai suoi alunni che nel corso dell’anno scolastico 2018/2019 e 2019-2020 hanno partecipato con grande impegno a tutte le attività proposte, distinguendosi per l’impegno e la dedizione nello studio della lingua francese. Per l’anno scolastico 2018/2019 gli alunni premiati sono stati: Santina Barrile, Noemi Pagliaro, Calogero Veloce, Matteo Merlino, Domenico Rizzo. Mentre per l’anno scolastico 2019/2020 hanno partecipato gli alunni: Vittoria Glorioso, Denise Vasapolli, Vincenzo Sciarrino, Paolo Vinci, Maria Bellomo, Giuseppe Rosselli, Ginevra Scaletta, Ludovica Di Gregorio, Martina Falzone, Monica Sollima, Lorena Corvo, Gabriele Merlino, Carlo Pagliaro. Tutti frequentanti l’Istituto Comprensivo “Vincenzo Guarnaccia”. Con vivo piacere ha accolto l’invito anche la studentessa Viviana Sciarrino, frequentante l’Istituto di Istruzione Superiore “Abramo Lincoln” – Liceo Linguistico di Enna, la quale ha ricevuto l’attestazione per l’anno scolastico 2018/19. Per ragioni organizzative non è stata possibile la partecipazione di un gruppo di alunni che frequentano già gli Istituti superiori: Giorgia Milia, Silvia Vasile, Veronica Viola, Calogero Viola, Ilenia Di Gloria, Filippo Sillitto, Samuele Viola, Maria Elena Guarnaccia, Chiara Paci, Dante Carà, Carol Crisafi, Salvatore Perri, Ivana Genco, Francesco Pititto, Daniele Bongiovanni, Diego Di Perri, i quali potranno ritirare gli attestati presso la segreteria dell’Istituto “Vincenzo Guarnaccia”. L’incontro per la consegna virtuale degli attestati si è svolto in videoconferenza, alla presenza dell’Ispettrice Ida Rampolla del Tindaro, Presidente dell’Amopa, Section Italie, e altri autorevoli membri dell’AMOPA, il tesoriere, professore Vincenzo Castellano, la segretaria nazionale, professoressa Teresa Di Caro e la socia, professoressa Gabriella Mosca. La professoressa Maria Stella Bonincontro ha dato il benvenuto a tutti i partecipanti alla cerimonia e ha presentato la propria scuola, evidenziando che l’Istituto Comprensivo “Vincenzo Guarnaccia” di Pietraperzia è Scuola Polo Regionale per il Potenziamento delle Attività Teatrali e Musicali. Seppur dietro uno schermo, visibilmente emozionati e contenti gli alunni che sono stati invitati dalla loro docente a presentarsi in lingua francese e dire quali sono i loro interessi e le loro prospettive per il futuro. Vive congratulazioni sono state espresse dall’Ispettrice. dottoressa Ida Rampolla e dagli altri intervenuti agli studenti premiati per l’impegno profuso e, felicemente sorpresi per la determinazione con cui hanno espresso i loro desideri e i loro progetti per il futuro, hanno augurato loro che tutti i loro ambiziosi traguardi possano realizzarsi. Interessante l’intervento del professore Vincenzo Castellano che, avendo colto lo spirito di curiosità e la voglia di allargare i propri orizzonti umani e culturali degli alunni, ha messo in evidenza l’importanza della conoscenza delle lingue straniere e di non smettere mai di viaggiare, il modo migliore per apprendere una lingua e per conoscere la cultura di un popolo. Si è evidenziato, inoltre, che lo studio della lingua francese è importante per ottenere un arricchimento del curriculum dei nostri giovani allievi e la sua spendibilità nel mondo del lavoro. Durante l’incontro la docente, professoressa Maria Stella Bonincontro, ha illustrato le attività svolte, seppur con grande difficoltà, nel corso dell’anno scolastico precedente, avendo lavorato per gran parte dell’anno in DAD, a causa delle restrizioni dovute al Covid 19. Ha condiviso con tutti i presenti un video realizzato nel periodo del lockdown cui un gruppo di alunni ha cantato un brano inedito “Notes d’Espoir” (“Note di speranza”) https://www.youtube.com/watch?v=nOe5kOxcJ_k , il cui testo in francese è stato scritto dalla stessa docente di francese e con la musica composta dalla docente di pianoforte, professoressa Teresa Rapisardi. Un messaggio di speranza affinché con la forza dell’amore potremo tornare a essere liberi di vivere, di amare, di scegliere, di volare, di godere delle infinite meraviglie del mondo e tornare a respirare note di giorni felici. Nonostante lo scoraggiamento dovuto alle difficoltà nell’esprimersi in una lingua che studiano da poco tempo ed al particolare momento, i ragazzi si sono messi in gioco con grande serietà e impegno. È stato presentato anche un video su un progetto inerente “Les Fêtes et les traditions en France”. E, infine, non potevano mancare delle “capture d’écran” come ricordo di un momento che rimarrà indelebilmente impresso nella memoria degli studenti. La foto mostra la gioia dei ragazzi con in mano il loro attestato. La professoressa Maria Stella Bonincontro ha concluso la manifestazione ringraziando gli alunni e gli ospiti intervenuti, auspicandosi che il prossimo anno questa solenne cerimonia possa svolgersi in presenza. Gli attestati, consegnati virtualmente dall’AMOPA, al rientro a scuola,dopo un periodo di lezioni in DAD, sono state consegnate agli studenti nell’auditorium dell’Istituto “Vincenzo Guarnaccia” dalla professoressa Bonincontro, in presenza della dirigente scolastica, professoressa Daniela Rizzotto, la quale, in un discorso rivolto ai ragazzi, ha ribadito quanto sia “indispensabile, in un mondo ormai globalizzato, la conoscenza delle lingue straniere, soprattutto per avere più chances nel mondo del lavoro”. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Giornata della Legalità in paese.

La celebrazione in programma per le ore 11,00