PIETRAPERZIA. Divieto di sosta nello spiazzate antistante il plesso “Vincenzo Guarnaccia”.

PIETRAPERZIA. Divieto di sosta nello spiazzate antistante il plesso “Vincenzo Guarnaccia”.

PIETRAPERZIA.  La nuova regolamentazione su disposizione del sindaco Salvuccio Messina. L’area è stata transennata nelle due parti laterali dall’inizio e fino all’incrocio con via Enrico De Nicola. Il nuovo provvedimento per rendere l’area libera e con maggiore spazio per alunni e personale scolastico. Il tutto per evitare assembramenti. Rimane la possibilità di parcheggio in via Enrico De Nicola, strada che costeggia il plesso “Vincenzo Guarnaccia”. Sono rimaste invariate le possibilità di sosta e parcheggio nelle aree circostanti quali viale Marconi e le strade vicine. Il sindaco Salvuccio Messina spiega il motivo di questo nuovo provvedimento: “Le nuove disposizioni nello spiazzale antistante il plesso scolastico “Vincenzo Guarnaccia Giovanni Paolo II” per creare maggiore spazio per gli alunni che la mattina, prima di entrare a scuola, possono evitare gli assembramenti”. “Con le auto posteggiate – continua il sindaco Salvuccio Messina – lo spazio era inferiore e le possibilità di assembramento maggiori. Si è quindi rivelato necessario togliere i posteggi e offrire maggiore spazio agli utenti della scuola che si possono muovere meglio. È un provvedimento preso in via sperimentale. Vediamo come va. Io credo che ci voglia il buonsenso di tutti a partire dal personale docente e non docente fino ad arrivare agli alunni”. Il sindaco Salvuccio Messina conclude: “Qualora questo sistema non dovesse funzionare, si studierà un’altra soluzione”. GAETANO MILINO     

Previous Al via la XVI edizione del premio “Vittorio Napoli” del Rotary club Enna. Tre sezioni, destinate a tesi di laurea o progetti di innovazione tecnica, per raccontare e migliorare Enna o la sua provincia.
Next Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G sig.ra Amore Maria ved. Ciulla di anni 86