BARRAFRANCA. Ulteriori misure urgenti per il contenimento del contagio da virus Covid-19 nel territorio comunale valide fino al 03 dicembre 2020.

BARRAFRANCA. Ulteriori misure urgenti per il contenimento del contagio da virus Covid-19 nel territorio comunale valide fino al 03 dicembre 2020.

BARRAFRANCA. Le stabilisce il sindaco Fabio Accardi con Ordinanza Sindacale n. 40 del 18-11-2020. Il sindaco Accardi, “Al fine della salvaguardia della pubblica salute

ORDINA

La quarantena, per i soggetti che sono a conoscenza di essere stati esposti all’agente infettivo del Covid 19 ovvero che si siano sottoposti a tampone antigenico presso strutture private con esito positivo e che sono in attesa di tampone molecolare da parte dell’ASP e per i soggetti che siano conviventi o contatti stretti di soggetti risultati positivi al tampone antigenico o molecolare anche nell’attesa di essere presi in carico dall’ASP di competenza”.

Altre prescrizioni stabilite dal sindaco Fabio Accardi

chiusura di tutti i centri culturali, sociali e ricreativi e Il divieto a chiunque di stazionare nei pressi dei bar, pizzerie e ristoranti, se non per il tempo necessario al ritiro del cibo da asporto che dovrà essere consumato esclusivamente in separata sede senza creare alcuna forma di assembramento”.

Il sindaco Fabio Accardi ordina pure

“L’accesso regolamentato e scaglionato agli esercizi commerciali al dettaglio nei limiti e nelle forme previste dall’allegato 11 “Misure per gli esercizi commerciali” del DPCM 3 novembre 2020 e comunque evitando che si formino assembramenti, che l’attività si svolga a condizione che sia assicurato la distanza interpersonale di almeno un metro e che venga impedito di sostare all’interno dei locali più del tempo necessario all’acquisto dei beni”.

Viene stabilito inoltre “Il divieto delle veglie funebri, consentendole in forma strettamente privata  così come le esequie al cimitero che dovranno svolgersi obbligatoriamente in forma strettamente privata”.  Viene stabilita anche “la sospensione di qualsiasi attività e/o riunione, anche privata, che implicano l’aggregazione di persone nei luoghi al chiuso e all’aperto di qualsiasi genere, potendo svolgerle con modalità a distanza”.

Il provvedimento avrà efficacia dalla data di pubblicazione e fino al 3 dicembre 2020. GAETANO MILINO

Previous Roma. ROMA. Cifa Italia al ministro Catalfo: “Delegare le risorse del Fondo Nuove Competenze ai fondi interprofessionali.
Next CAMBIO AL RAGGRUPPAMENTO SICILIA OCCIDENTALE