PIETRAPERZIA. Presa di posizione del sindaco Salvuccio Messina per il completamento della statale 640 Dir Pietraperzia Caltanissetta.

PIETRAPERZIA. Presa di posizione del sindaco Salvuccio Messina per il completamento della statale 640 Dir Pietraperzia Caltanissetta.

PIETRAPERZIA. “Se a fine novembre non avrò risposte soddisfacenti sulla problematica, saremo disposti ad incatenarci sul posto”. Lo ha detto il sindaco Salvuccio Messina durante i lavori le consiglio comunale. La seduta fissata e presieduta dal presidente del consiglio comunale Giuseppe Micciché. A verbalizzare, la vicesegretaria comunale Giovanna Di Gregorio. Ad apertura dei lavori individuati i capigruppo. Per la maggioranza “Ricostruiamo Pietraperzia” capogruppo Vincenzo Milazzo. Per l’opposizione “Insieme per Pietraperzia” capogruppo designato Calogero Di Gloria. Durante i lavori d’aula eletti i componenti delle commissioni aggiornamento albi giudici popolari di Corte di Appello e di Corte di Assise, e della commissione elettorale comunale. Della prima fanno parte Angelica Zarba, consigliere di maggioranza, e Antonio Di Gloria, opposizione. La Zarba ha riportato 4 voti. Antonio Di Gloria ha ottenuto tre voti di preferenza, lo stesso numero di Mariella Tamburello, consigliera di maggioranza. È stato designato Antonio Di Gloria che precede per avere ottenuto, nella competizione elettorale del 4 e 5 ottobre 2020, un numero maggiore di voti. Componenti della commissione elettorale comunale eletti Rosalba Ciulla e Manuel Carciofolo – maggioranza – e Rosa Maria Giusa, consigliera di opposizione. I supplenti della stessa commissione elettorale comunale sono Lorenza Nicoletti, Mariella Tamburello – entrambi di maggioranza – e Calogero di Gloria, consigliere di opposizione. Per i debiti fuori bilancio, spese legali per un totale di 932 euro per uno spettacolo tenuto in paese, hanno votato a favore gli otto consiglieri comunali di maggioranza. Su tale punto si sono astenuti i tre di opposizione – gruppo consiliare “Insieme per Pietraperzia” – Antonio e Calogero Di Gloria e Rosa Maria Giusa e l’indipendente Silvia Romano. Sono stati trattati poi tre argomenti: Covid 19, Sicurezza e Statale 640 Dir. I tre punti inseriti all’ordine del giorno su proposta di Calogero Di Gloria capogruppo di “Insieme per Pietraperzia”. Sulla problematica Covid 19 Calogero Di Gloria ha proposto un atto di indirizzo comune e chiesto che della raccolta rifiuti dei positivi si occupi l’Asp. Silvia Romano ha chiesto che venga implementata la squadra che si occupa di tracciamento dei contatti dei positivi Covid 19. Sulla stessa lunghezza d’onda Calogero Di Gloria. Il sindaco Salvuccio Messina, presente in aula, ha fatto il punto della situazione ed ha comunicato di avere chiesto  ai medici di base e al laboratorio di analisi di Pietraperzia di comunicare al sindaco e alle autorità la presenza di eventuali positivi da loro rilevati. Il sindaco Salvuccio Messina ha poi detto che sulla raccolta rifiuti dei positivi tutti i sindaci della provincia di Enna Stanno concordando una norma comune di comportamento. Ha poi detto che nella Rsa di via Sant’Orsola non ci sono casi di positivi al Coronavirus. Calogero Di Gloria ha poi invitato a sensibilizzare la gente perché renda pubblici i casi di eventuali positività. Sulla problematica sicurezza, lo stesso Calogero Di Gloria ha chiesto che vengano sistemate le telecamere esistenti. Il sindaco Salvuccio Messina ha risposto: “Ci siamo attivati per reperire somme per sistemare le telecamere e per gli autovelox”. Sulla questione bretella il sindaco Salvuccio Messina ha riferito quanto comunicato dall’Anas. I lavori non potranno cominciare a dicembre – causa problemi sulla profondità della frana e per il Coronavirus – ma a fine febbraio 2021.  Sulla stessa questione bretella, Calogero Di Gloria ha proposto l’apertura della strada “Chianiole” e la richiesta di un finanziamento alla Regione Sicilia per la sua sistemazione. Il sindaco Salvuccio Messina ha risposto che l’arteria è molto stretta e poi vuole avere dati certi. “Non vorrei – ha continuato il sindaco Salvuccio Messina – che l’eventuale apertura delle Chianiole provocasse notevoli ritardi per il completamento della 640 Dir”. Sullo stesso argomento, statale 640 e “Chianiole”, Calogero Di Gloria ha proposto di istituire un tavolo tecnico per monitorare ed approfondire la problematica. Calogero Di Gloria ha evidenziato pure che la “Chianiole” non è una strada chiusa perché viene percorsa dagli agricoltori che raggiungono i propri terreni e dagli operai forestali e risulta essere una regia trazzera. Silvia Romano ha proposto di rinviare la questione 640 per una discussione nelle apposite commissioni. Il presidente del consiglio comunale Giuseppe Micciché ha proposto di diminuire il numero delle commissioni da 5 a quattro e di aumentare a sei i componenti di ogni commissione. La proposta è stata approvata all’unanimità. A chiusura dei lavori, il sindaco Salvuccio Messina ha comunicato che sono stati affidati i lavori alla ditta Luxor di Valguarnera per il potenziamento di illuminazione pubblica in alcune vie principali quali viale Marconi, viale Della Pace e salita Santa Croce. Affidati pure i lavori per la realizzazione del CCR, Centro Comunale di Raccolta, di via Diego Messina, delegazione Madunnuzza. Ha poi comunicato che è in corso la redazione del progetto per  il   rifacimento del tetto del plesso “Vincenzo Guarnaccia”. Per il restauro e il ripristino del campetto da tennis di via Caltanissetta è stato richiesto al Ministero un finanziamento di 692 mila euro. GAETANO MILINO         

Previous ENNA. La Orlando Pallamano Haenna Sul Parquet Del Giovinetto Petrosino.
Next Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G. sig. Giuseppe Mastrandrea