PIETRAPERZIA. Strada Statale 640 Dir ancora chiusa dopo due anni dalla frana.

PIETRAPERZIA. Strada Statale 640 Dir ancora chiusa dopo due anni dalla frana.

PIETRAPERZIA. Sono passati esattamente due anni, in totale fanno 731 giorni, dal 2 novembre 2018. Nel pomeriggio di quel giorno l’Anas aveva stabilito la sua chiusura al traffico. Una frana infatti aveva investito il viadotto “Villano 1” e dei giunti dello stesso viadotto si erano danneggiati. Intanto domani, martedì 3 novembre 2020, il sindaco di Pietraperzia Salvuccio Messina a Palermo incontrerà l’assessore alle infrastrutture della regione Sicilia onorevole Marco Falcone e l’ingegnere Valerio Mele, dirigente Anas. L’incontro per sollecitare l’inizio dei lavori visto che diversi pareri sono stati già acquisiti. Da registrare che un anno fa – domenica dieci novembre 2019 – si era svolta una manifestazione cittadina per sollecitare la riapertura dell’arteria. Sulle prime si diceva che i lavori di ripristino dell’arteria sarebbero cominciati a ottobre 2020. Nonostante sia arrivato novembre, ancora gli interventi non sono cominciati. Bisogna tuttavia dire, ad onor del vero, che sono stati fatti dei sondaggi sia a monte che a valle del viadotto. Ci si è spinti fino ad esplorare le fondazioni del viadotto a diversi metri di profondità. A complicare la situazione ci si è messo il coronavirus e i mesi di lockdown. Molti auspicano la riapertura in tempi ragionevoli della bretella che accorcia tempi e distanza per Caltanissetta. Attualmente il traffico si riversa sulla provinciale Piano Noci e sulla Statale 560 per Capodarso. Proprio a Capodarso si imbocca la 626 Caltanissetta Gela e poi la 640 all’altezza della vallata del fiume Salso. Questo percorso è più lungo, rispetto a quello diretto della bretella, di una decina di chilometri all’andata e altrettanti al ritorno. Il sindaco Salvuccio Messina dichiara: “Dopo due anni la bretella della SS 640 per Caltanissetta risulta ancora non transitabile. Come ho promesso alla cittadinanza e come le notizie che ho dato per cui ho improntato tutto su questa strada, farò ulteriori passi. Infatti – continua il sindaco Salvuccio Messina – martedì 3 novembre 2020 alle ore 15,30 incontrerò l’assessore Marco Falcone e il dirigente Anas Valerio Mele. Vi saprò dare maggiori notizie. A due anni dalla frana non si è ancora messo in atto l’intervento per ridare la bretella SS 640 a tutti i pietrini – e non solo a loro – che in questo momento ne hanno necessità per evitare perdita di tempo, spreco di denaro considerato il lungo giro che, attualmente, bisogna fare per raggiungere la vicina Caltanissetta”. Il sindaco Salvuccio Messina aggiunge: “Sarà mio interesse sollecitare chi di dovere perché si affrettino i tempi di realizzazione e il completamento degli interventi”. E conclude: “I cittadini saranno messi al corrente degli sviluppi della situazione e di tutto quello che sarà stabilito”. GAETANO MILINO

Previous ENNA. La Orlando Pallamano Haenna perde ancora in casa contro il Lanzara Salerno.
Next PIETRAPERZIA. Ordinanza per chiusura scuole di ogni ordine e grado per effettuare operazioni di igienizzazione, disinfestazione,sanificazione e pulizia straordinaria.