Barrafranca- Nessun caso COVID tra i detenuti dell’operazione Ultra.

Barrafranca- Nessun caso COVID tra i detenuti dell’operazione Ultra.

Barrafranca. Di seguito il messaggio di chiarimento da parte del legale Avvocato Ennio Tambè che ha assistito all’interrogatorio di garanzia di uno dei detenuti presso la Casa Circondariale di Agrigento.

“Con la piena volontà di fare chiarezza nei confronti della comunità tutta ed interrompere la diffusione di messaggi non veritieri mi preme trasmettere quanto segue:
sebbene in un primo momento il detenuto, ristretto presso la casa circondariale di Agrigento, sottoposto all’interrogatorio sotto la mia personale assistenza, sia stato accertato essere positivo al Covid-19, dopo una serie di accertamenti effettuati dall’ASP di competenza, è risultato negativo.
Si è trattato quindi di un falso positivo, confermato dai successivi accertamenti effettuati sullo stesso e tutti con esito negativo.

Cautelativamente, infatti, io e il dott. David Salvucci siamo stati sottoposti in quarantena giorno 6 luglio pomeriggio. Esaminati a tampone la sera stessa, l’ASP in data 08 luglio alle ore 15.00, ha comunicato la fine dell’isolamento domiciliare obbligatorio, visto che entrambi abbiamo ricevuto risultato negativo al tampone.

Ringrazio la redazione di RadioLuce per l’opportunità di trasmettere informazioni chiare e fondate”

Avvocato Ennio Tambè.

Previous Pietraperzia, l’organizzazione “Donne Sviluppo e Professione” e il Centro culturale e formativo “PoliOrienta”, fanno rete e investono nel mondo dell’impresa femminile. 
Next Barrafranca. La mancanza dell'acqua, il problema di sempre, mai risolto