Barrafranca. Richiesta di un consiglio comunale urgente

Barrafranca. Richiesta di un consiglio comunale urgente

Barrafranca. Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dei consiglieri Kevin Cumia, Salvatore Cumia, Giuseppe Ferrigno per la richiesta di un consiglio comunale straordinario ed urgente, tale richiesta è stata sottoscritta anche dai consiglieri Alessandro tambè, Ketia Baglio e Jasmine Barresi.

Nella scorsa settimana su spinta dei consiglieri comunali Kevin Cumia, Salvatore Cumia, Giuseppe Ferrigno e Alessandro Tambè, abbiamo svolto due sedute di Commissione Consiliare per affrontare temi particolarmente delicati. Come noto, abbiamo affrontato ampiamente il tema delle misure che l’amministrazione comunale intende mettere in atto ad un’ormai inoltrata fase 2 del Covid-19.

La nostra esigenza di riunire le commissioni consiliari era derivata dal letargo poltico-amministrativo del Sindaco e della Giunta Municipale, che in netta armonia con i principi giacobini, ha disseminato solo terrorismo psicologico alla comunità, facendo falsa informazione, celata da una spietata campagna elettorale, approfittando dello sconforto generale dovuto al Covid-19.

Questo arso modus operandi del sindaco (di navigare a vista) è affiorato con l’annunciata Fase 2 da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri prof. Conte, facendosi trovare l’amministrazione impreparata ad affrontare le nuove sfide. 

Pertanto, come detto, abbiamo richiesto e organizzato i lavori consiliari per dare indirizzi politici ben precisi, quali: 

– superare la confusione regolamentare dovute alle ordinanze illegittime e dannose per i commercianti locali, prive di qualsiasi fondamento logico e giuridico; 

– misure volte al rilancio del comparto socio-economico; 

– misure per la riapertura del mercato settimanale;  

– esame ispettivo e di controllo della procedura di gestione e assegnazione dei buoni spesa che è apparsa poco trasparente.

Dalle dette sedute, i sottoscritti Kevin Cumia, Salvatore Cumia e Giuseppe Ferrigno, abbiamo avvertito l’immediata necessità di riunire il Civico Consesso, per affrontare le diverse tematiche che abbiamo inserito nella richiesta di convocazione come O.d.G. (che di seguito verrà riportata integralmente), come da noi annunciato nel comunicato stampa apparso in data 13 c.m. sul sito di Radio Luce.

La detta richiesta è stata anche sottoscritta e condivisa dal Presidente di Commissione ovverosia il dott. Alessandro Tambè il quale n.q. di Presidente della commissione, ha ritenuto opportuno firmare per portare all’attenzione del Consiglio le evidenti manchevolezze del Sindaco e della sua amministrazione su tutti i temi che sono stati posti all’O.d.G della richiesta della seduta di C. C. Straordinario ed Urgente, nonché sottoscritta dalle colleghe consigliere del gruppo del Movimento 5 Stelle Katia Baglio e Jasmine Barresi. 

Ci teniamo a sottolineare, come la richiesta è sempre aperta alla firma degli altri colleghi di opposizione e non (a prescindere dalla valenza materiale prevista dal regolamento), firma che va aggiunta, per chi lo ritiene opportuno, per rafforzare con la propria sottoscrizione una connivenza di opinioni politiche per la soluzioni di problematiche che attanagliano Barrafranca, firma che noi tutti abbiamo apposto in ossequio e in continuità con le sedute della commissione, la quale si è riunita ben due volte la settimana scorsa e continuerà ad affrontare e studiare i detti temi con una nuova seduta domani pomeriggio. 

Infine, chiediamo al Presidente del Consiglio Comunale di individuare sin d’adesso un luogo idoneo per mettere il Consiglio Comunale nelle condizioni di riunirsi e affrontare i delicatissimi punti all’O.d.G., considerata la pessima esperienza e la difficoltà del programma telematico (videoconferenza) riscontrata durante le ultime commissioni consiliari. Dunque, chiediamo che si creino le condizioni, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza e di prevenzione, per riportare gli organi istituzionali alla normalità.

Di seguito la richiesta di convocazione immediata ed urgente di un CC: 

“Preg.mo Sig. Presidente del Consiglio Comunale di Barrafranca

I sottoscritti consiglieri comunali

CHIEDONO

alla S.V. di convocare in via straordinaria ed urgente il Consiglio Comunale per la trattazione dell’allegate proposte di delibera di indirizzo e di impegno politico nei confronti dell’amministrazione comunale con i seguenti O.d.G.:

1. Censura all’amministrazione comunale per il mancato dialogo con le forze politiche durante la fase emergenziale e censura al Sindaco per l’adozione di Ordinanze sindacali manifestamente illegittime;

2. Indirizzi politici all’amministrazione comunale da attuare durante la cd. Fase 2 del Covid-19;

3. Chiarimenti in merito alla sanificazione effettuata delle strade cittadine e chiarimenti in merito alla disinfestazione e derattizzazione della città nonché chiarimenti in merito alla pulizia straordinaria operata nei mesi precedenti secondo il calendario pubblicato sul sito istituzionale;

4. Gestione buoni spesa;

5. Mozioni;

6. Interrogazioni.

La suddetta richiesta di convocazione è giustificata, da un lato, dall’importanza degli argomenti da affrontare con le predette proposte quali punti da inserire all’O.d.G e, dall’altro lato, per impartire indirizzi politici ben precisi al governo della città ed evitare maggiori e ulteriori conseguenze per la cittadinanza investita e travolta da questo maledetto virus Covid-19 che ha completamente stravolto le vite di ciascuno di noi, trasformandosi ben presto da un’emergenza sanitaria in una emergenza socio-economica. Temi urgenti e pregnanti da trattare immediatamente in una seduta consiliare straordinaria ed urgente.

Per quanto sopra espresso e motivato, i sottoscritti consiglieri comunali ci riserviamo di presentare all’assise del Consiglio Comunale dei documenti volti ad argomentare e corroborare i punti richiesti con relativi dispositivi esplicativi delle censure e degli indirizzi politici da deliberare.

In subordine, qualora nessuna altra forza politica dia la disponibilità e il contributo al raggiungimento del numero minimo di quattro firmatari così come previsto per regolamento per la convocazione d’urgenza, la presente vale come richiesta di punti all’O.d.G. da inserirsi in un Consiglio Comunale ordinario.

Sicuri della di lei attenzione, cogliamo l’occasione per porLe cordiali saluti.

Barrafranca, 12 maggio 2020

Previous STATALE NORD-SUD ENNA, DOMANI FALCONE "APRE" IL TRATTO COMPLETO MA CHIUSO PER BUROCRAZIA
Next ENNA.Statale Nord-Sud. Trentacoste (M5S): “Il giorno della propaganda”.