BARRAFRANCA. Al Comune un finanziamento di un milione e mezzo di euro.

BARRAFRANCA. Al Comune un finanziamento di un milione e mezzo di euro.

BARRAFRANCA. La somma per la ristrutturazione del campo sportivo di viale Generale Cannada. Già inviato alla Regione il crono programma dei lavori. Sono previsti, tra l’altro, erba sintetica e l’aumento dei posti dagli attuali 170 a cinquecento posti a sedere e la realizzazione di un impianto sportivo polivalente. Saranno inoltre sistemati gli spogliatoi, la torretta e ci sarà l’accessibilità anche ai disabili. Altri interventi riguarderanno il manto di erba, lo scolo delle acque, la collocazione di pannelli fotovoltaici e  impianto di illuminazione con lampade a led. Visibilmente soddisfatto l’assessore Giovanni Patti, con deleghe a Sport, Turismo, Spettacolo e Lavori Pubblici. Dopo gio annunci dell’assessore regionale Manlio Messina, finalmente la Giunta Regionale Siciliana ha assegnato al Comune di Barrafranca la somma per un milione 499 mila euro. Questo ci riempie di orgoglio e possiamo dire che è stata ristabilita la legalità. Quello che ci era stato tolto dal Governo Crocetta, ci è stato ridato dal Governo Musumeci”. “È inevitabile chiarire – continua l’assessore Patti – che la vicenda del nostra stadio comunale è lunga ma si evidenzia il fatto che noi abbiamo presentato un progetto, eravamo stati esclusi e siamo stati riammessi proprio perché noi, con la nostra caparbietà, siamo riuscite a produrre il progetto esecutivo all’assessorato regionale a Sport e Turismo e sono stati di parola. I primi soldi che si sono liberati, il nostro Comune è stato preso in considerazione e inserito nel piano per le strutture sportive della Sicilia”. “Questo ci dà grandi soddisfazioni – continua l’assessore Giovanni Patti – ed è un’opera molto importante per lo sport che in campo politico e scolastico. Gli uffici comunali si sono attivati ed hanno già inviato alla Regione il crono programma. Probabilmente qualcuno che non ci credeva rimarrà deluso ma, grazie al nostro impegno quotidiano, che, tutte le settimane, insieme al sindaco Fabio Accardi e all’intera giunta municipale, ci ha portato a Palermo, il risultato è stato, ottenuto”. Pensiamo che, entro fine 2020, inizio 2021, potremo consegnare il nuovo stadio alla città”. Giovanni Patti, di fronte a dei rilievi per la sistemazione delle strade, precisa: “Le strade sono un’altra cosa. Questo è un finanziamento che riguarda il settore sport. Noi abbiamo partecipato ad un bando, ad una linea di intervento. Noi ci siamo fatti trovare pronti – e di questo voglio ringraziare tutti gli uffici perché, a luglio 2018 e  nell’arco di due mesi, abbiamo presentato il progetto esecutivo.  A volte, la macchina burocratica si rivela efficiente”. L’assessore Giovanni Patti continua: “Il nostro grazie alla squadra che ha lavorato, l’ingegnere Eugenio Diliberto, l’architetto Francesco Costa e l’ingegnere Francesco Stranera”. “Con l’autorizzazione della Lega Nazionale Dilettanti – aggiunge l’assessore Giovanni Patti –  potremo giocare fino all’Interregionale”. La programmazione è importante e speriamo di realizzare qualche altro intervento nell’immediato”.  Sul fronte viabilità cittadina l’assessore Giovanni Patti precisa: “Le strade si devono sistemare e si devono trovare i fondi. Sicuramente è un obiettivo di tutta l’amministrazione comunale. Dobbiamo capire, però, che ci sono dei problemi finanziari importanti ma, penso che, il prossimo anno, ci dedicheremo alla ricerca di fondi per sistemare le strade, il verde pubblico e il decoro urbano”. L’assessore Giovanni Patti conclude: Cercheremo di fare del nostro meglio. Se Pensiamo al fatto che eravamo un paese pieno di rifiuti, possiamo dire che oggi Barrafranca ha cambiato pagina. E questo finanziamento lo dimostra”. GAETANO MILINO

Previous Barrafranca. Consiglio comunale del 18 novembre 2019
Next ENNA. Il Progetto “La Banca Del Grano Italiano” piace molto fuori dai confini nazionali.