PIETRAPERZIA. Il cantautore pietrino Angelo Maddalena ha presentato “Eremo In Canto”.

PIETRAPERZIA. Il cantautore pietrino Angelo Maddalena ha presentato “Eremo In Canto”.

- in Pietraperzia

  PIETRAPERZIA. A fare da splendida cornice alla serata la sala conferenze dell’ex convento Santa Maria di Gesù di piazza Vittorio Emanuele. Tra i presenti in sala l’assessore comunale alla Cultura Chiara Stuppia, il presidente dell’associazione “Amici della Biblioteca” Francesco Lalomia e Giuseppe Maddalena, Governatore della confraternita “Maria Santissima del Soccorso”. C’era pure don Giovanni Bongiovanni, parroco di “Santa Maria di Gesù” e rettore del santuario “Madonna della Cava”.

Tra i presenti anche due giovani di colore ospiti della casa canonica di Pietraperzia: Terema Magazy del Gambia e Balde Saadou della Guinea. Terema ha accompagnato, in maniera magistrale, l’esibizione di Angelo Maddalena. Il cantautore pietrino alla chitarra acustica e Terema con il dijambe. “Eremo in canto” è un volume corredato di Cd con 21 brani. Nell’opera ci sono 145 pezzi poetici tra cui alcune canzoni del Cd. Nel volume, 221 pagine,  alcuni pezzi sono in prosa, altri sono testi poetici. Il libro è arricchito da numerosi disegni in bianco e nero e da tanti acquerelli a colori. Angelo Maddalena, durante la serata di presentazione,  ha cantato, tra l’altro, il brano “Trazzera”, tratto dal Cd “Eremo in Canto”, del poeta siciliano  Giuseppe Gangi Battaglia.  Il pezzo è l‘unico dell’album in dialetto siciliano. Maddalena ha poi cantato il brano “Rondinella” composto nel maggio 2019. Un altro pezzo da lui cantato era “Casa”.  Angelo Maddalena ha poi declamato alcune poesie tra cui “Tutto piange”, “Milano in cammino”, “Eccitati nervi e Cristo Risorto”. “Provvidenza”. Ha poi letto un passo di alessandro bergonzoni citato nel suo, libro. Maddalena ha continuato con la declamazione di altri pezzi poetici come “Appunti su San Francesco” e “Pienezza Molesta”. Il cantautore pietrino non ha dimenticato di cantare il brano “Pescatori” con l’accompagnamento musicale di Terema al dijambe mentre lui suonava la chitarra acustica. Angelo Maddalena, a conclusione della serata, non ha dimenticato di rivolgere un pensiero all’inverno. “Durante la stagione invernale – ha detto Angelo Maddalena – ci ritroviamo tutti attorno al fuoco ed io, in tale stagione, lavoro di più”. GAETANO MILINO       

You may also like

PIETRAPERZIA. I piccoli alunni della Scuola dell’Infanzia plesso Largo Canale nella recita “TUTTI I COLORI DEL MONDO”.

I piccoli grandi attori, Sezioni 3 e 5