Assistenza sanitaria domiciliare per anziani. Le domande entro il prossimo 29 luglio.

Assistenza sanitaria domiciliare per anziani. Le domande entro il prossimo 29 luglio.

- in Attualità

Il relativo bando emanato dal distretto sociosanitario D 24. comprende i Comuni di Aidone, Barrafranca, Piazza Armerina e Pietraperzia. Si tratta di Assistenza Domiciliare Non Integrata (SAD) e Assistenza Domiciliare Integrata con l’Assistenza Sanitaria (ADI). il servizio verrà realizzato nei Comune del distretto sociosanitario D 24 che comprende i Comuni di Aidone, Barrafranca, Piazza Armerina e Pietraperzia. Il Coordinatore del D24 è la Dottoressa Nadia Messina. Il Presidente del Comitato dei Sindaci del D24 è il sindaco di Piazza Armerina Avvocato Antonino Cammarata. È prevista la procedura di erogazione di buoni servizio (voucher). “Il monte ore dell’assistenza domiciliare anziani – si legge nel bando – sarà distribuita alla popolazione anziana del Distretto 24 su base proporzionale al numero di abitanti residenti in ciascun comune”. Destinatari del servizio di assistenza domiciliare sono i cittadini, residenti nei Comuni sopra indicati, che siano: ultrasessantacinquenni non autosufficienti non in ADI oppure ultrasessantacinquenni non autosufficienti in AD. I servizi di assistenza domiciliare – si legge ancora nel bando – sono: 1) Assistenza Domiciliare non integrata (SAD) per anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti che non necessitano di prestazioni sanitarie domiciliari, previa presentazione dell’istanza; 2) Assistenza Domiciliare Integrata con l’Assistenza Sanitaria (ADI) per anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti, già in carico all’ASP per le cure domiciliari. L’individuazione dei beneficiari sarà effettuata dall’UVM – Unità Valutativa Multidimensionale – del Distretto socio-sanitario fino alla concorrenza del monte ore finanziato”. Gli aventi diritto possono presentare istanza utilizzando l’apposito modello in allegato o fornito dagli Uffici dei Servizi Sociali dei comuni del Distretto, presso l’ufficio protocollo del comune di residenza appartenente al Distretto Socio Sanitario D24, anche mediante il servizio postale o a mezzo PEC, corredate dalla seguente documentazione: Certificazione medica, redatta dal medico curante, attestante la necessità di usufruire del servizio in relazione alle condizioni di salute (per gli utenti di cui al punto 1) con allegato Indice di Barthel. Copia fotostatica del documento d’identità in corso di validità Attestazione ISEE in corso di validità. Per l’Assistenza Domiciliare non integrata (SAD), i servizi sociali di ciascun comune del Distretto 24 formuleranno le graduatorie sulla base della documentazione allegata, con la stesura del Piano Assistenziale Individualizzato (PAI), fino alla concorrenza del monte ore finanziato dai Fondi PAC II Riparto; Per il servizio ADI, l’Unità di Valutazione Multidimensionale del Distretto socio-sanitario effettuerà l’assegnazione agli anziani già in carico per le cure domiciliari, fino alla concorrenza del monte ore finanziato. Il Servizio di Assistenza Domiciliare e l’Assistenza Domiciliare Integrata rientrano tra i servizi socio-assistenziali soggetti a compartecipazione da parte del beneficiario e l’eventuale quota di compartecipazione sarà determinata sulla base all’ISEE del richiedente. I requisiti di accesso: residenza in uno dei comuni del Distretto Socio Sanitario D24; avere compiuto 65 anni di età; non autosufficienza opportunamente documentata. Questi i punteggi attribuiti ai fini della graduatoria: ETÀ: dal 65° anno compiuto al 70° anno compiuto: 1 punto; dal 71° compiuto al 75° compiuto: 3 punti; dal 76° anno compiuto ad 80: 5 punti; oltre 80 anni: 10 punti. La domanda va indirizzata al Comune di appartenenza del Distretto Socio sanitario D 24. Questo il modello di domanda: OGGETTO: ASSISTENZA DOMICILIARE SOCIO-ASSISTENZIALE AD ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI SAD – FONDI PAC II RIPARTO. Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi dell’art.47 del DPR 28.12.2000, n. 445 – Allegato DPRS del 07/07/2005. Il/La sottoscritto/a … nato/a a … il … residente in via/piazza … n. … Comune di … CAP … telefono … Cellulare … C.F. … Email … Preso atto dell’avviso relativo ai fondi PAC ASSISTENZA DOMICILIARE SOCIO-ASSISTENZIALE AD ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI SAD e ADI DICHIARA Di essere:

  • anziano ultrasessantacinquenne non autosufficiente che vive solo e che non ha nel Comune parenti tra quelli indicati dall’art.433 CC;

  • anziano ultrasessantacinquenne non autosufficiente che vive solo ma ha nel Comune parenti tra quelli indicati dall’art.433 CC;

  • anziano ultrasessantacinquenne non autosufficiente che vive in famiglie costituite con le persone indicate all’art.433 CC all’interno delle quali c’è un invalido riconosciuto (L.104/92 art.3, comma3 – Invalidità con I.A.);

CHIEDE Di poter fruire del servizio SAD per anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti che non necessitano di prestazioni sanitarie domiciliari; Si attesta che: fruisce; non fruisce di indennità di accompagnamento od assegno equivalente (l. 18/1980). Si comunica che il proprio medico di Medicina Generale (MMG) Dott. … del Servizio di Medicina Generale dell’ASP di Enna è incaricato delle prestazioni di cura e di assistenza. COMPOSIZIONE NUCLEO FAMILIARE: Cognome e nome … rapporto familiare … nato a … il … Allega alla presente istanza Certificazione del medico di medicina generale che attesti la condizione di non autosufficienza, con allegata Scala di Barthel; Fotocopia documento di riconoscimento. ISEE in corso di validità. Il sottoscritto è consapevole: che per il servizio SAD il Buono di Servizio (Voucher) viene concesso dopo l’istruttoria da parte degli uffici competenti e la stesura del Piano Assistenziale Individualizzato (PAI), per l’erogazione di prestazioni sociali; che i Buoni di Servizio (Voucher) verranno concessi fino alla concorrenza del monte ore finanziato dal Ministero dell’Interno. Il/la sottoscritto/a dichiara, inoltre, di essere informato/a, ai sensi del D .Lgs. n.196/2003 (codice in materia di protezione di dati personali) che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa. Data e Firma. GAETANO MILINO

You may also like

LA POLIZIA DI STATO A CONTATTO CON GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO “GIUSTI SINOPOLI” DI AGIRA IN OCCASIONE DELLA “GIORNATA DELLA LEGALITÀ”

Nella mattinata odierna personale della Polizia di Stato