PIETRAPERZIA. Al consiglio comunale la maggioranza abbandona l’aula e salta l’approvazione del bilancio di previsione.

PIETRAPERZIA. Al consiglio comunale la maggioranza abbandona l’aula e salta l’approvazione del bilancio di previsione.

PIETRAPERZIA. I lavori del consiglio erano stati fissati dal presidente Rocco Miccichè per le 14,30 del  2 Luglio 2019. La seduta viene rinviata di un ora per mancanza del numero legale. Alle ore 15.45 inizio lavori con la presenza dei sei consiglieri di minoranza ( Antonio Viola, Calogero Di Gloria, Silvia Romano, Rosa Maria Giusa e Rosalba Arcadipane). Per la maggioranza erano presenti in cinque: Filippo Bevilacqua Michele Giusto Chiara Stuppia Daniele Quartararo e Rocco Micciché.Dopo la relazione del capo settore ragioneria e quella dei revisori dei conti e dopo le dichiarazioni dei consiglieri prima delle dichiarazioni di voto e quindi della votazione, inspiegabilmente la maggioranza abbandona il consiglio comunale ipotizzando la volontà della minoranza di non approvare il bilancio di previsione. Da registrare che i consiglieri di opposizione non hanno dichiarato  invece di votare contro.  Vista la mancanza del numero legale, si ritornerà in aula  domani alla stessa ora per l’approvazione del bilancio di previsione. I consiglieri comunali di opposizione dichiarano: “Da tempo ormai la maggioranza non ha più la maggioranza in consiglio comunale essendosi defilati alcuni consiglieri cinque stelle e dopo l’adesione della consigliera Rosalba Arcadipane – subentrata al dimissionario Calogero Falzone – al gruppo di opposizione”. GAETANO MILINO

Previous BARRAFRANCA. Conferenza su addizionale Irpef e aliquote Imu e Tasi.
Next PIETRAPERZIA. Arrestato pregiudicato per estorsione e atti persecutori.