Barrafranca. Incendiata l’auto di un carabiniere presso la locale caserma

Barrafranca. Incendiata l’auto di un carabiniere presso la locale caserma

Barrafranca. E’ successo nella nottata di oggi 30 maggio, l’auto appartiene ad un carabiniere in servizio presso la caserma davanti la quale è stata incendiata l’auto.  Questi atti non sono una novità per il territorio visto che nella vicina Pietraperzia, tempo fa,  fu danneggiata l’auto del comandante della locale stazione con colpi di fucile caricati a pallini che colpì una fiancata e mandò in frantumi il vetro di  un finestrino. “Appena saputa la notizia mi sono recato in caserma per dare la mia solidarietà e quella dell’intera popolazione barrese, che non è quella che si vuol far intendere con questi atti incivili, che combatteremo con tutte le forze in campo. Un fatto gravissimo per la comunità barrese” dichiara il sindaco Fabio Accardi “questo rafforza l’idea che non bisogna abbassare la guardia e continuare a lavorare per rendere ancora più sicura la nostra comunità”. Proprio ieri nell’auditorium del liceo Falcone si era celebrata la giornata della legalità che ha visto la partecipazione delle maggiori autorità civili e militari e del nuovo Prefetto di Enna che sarà presente anche per la festa del 2 giugno prossimo, quest’anno è stata scelta la nostra città per celebrare l’evento proprio a dimostrare che il territorio è governato dallo Stato.

Previous Barrafranxa. Comunicato stampa a cura della lista Forza Italia
Next PIETRAPERZIA. Stabilizzazione dei precari. Il Comune ricorre al TAR e nomina un legale contro il decreto dell’assessorato regionale Autonomie Locali che esclude Pietraperzia dall’apposito contributo.