Barrafranca. 752mila euro dalla regione per il risanamento della chiesa Madre

Barrafranca. 752mila euro dalla regione per il risanamento della chiesa Madre

Barrafranca. Per i lavori di restauro, consolidamento e risanamento della chiesa Madre – Maria. della Purificazione ha ottenuto il finanziamento di 752 mila euro. Sono otto i comuni dell’ennese che potranno usufruire di una cifra di poco superiore agli  otto milioni. L’amministrazione comunale del sindaco Fabio Accardi presentò  all’assessorato regionale delle Infrastrutture un progetto di 752.758,40.  Il progetto per essere redatto ha registrato la collaborazione anche da parte della diocesi del vescovo Rosario Gisana e del parroco della chiesa conosciuta come “Maria Santissima Della Purificazione”.

A descrivere quello che c’è da fare è il parroco della chiesa Madre, Giacomo Zangara: “ L’edificio chiesa urge un restauro del prospetto chiesa e campanile e una sistemazione della cupola nelle aperture che sono quelle antiche”. Il progetto esecutivo redatto dall’ente mira al recupero dell’unità stilistica del complesso monumentale, il restauro del prospetto principale e del campanile. L’intervento è volto principalmente al ripristino dei volumi e degli spazi originari che si trova stravolto e deturpato da una serie di costruzioni in cemento armato risalenti agli anni Ottanta; infatti il complesso seicentesco venne stravolto  deturpando la conformazione della piazza inserita nel centro storico. Il progetto, finanziato, prevede l’intervento della demolizione delle due ali di aule costruite sulle navate laterali a nord e a sud che alterano le originarie forme architettoniche.

E’ un importante lavoro di restauro conservativo – asserisce il sindaco Fabio Accardi – della nostra chiesa Madre anche con il suo campanile rappresenta il simbolo della nostra città

approndimento

Previous Barrafranca. [VIDEO] La processione di San Giuseppe 2019
Next ROMA.  Discarica di Centuripe. Dal Ministero dell’Ambiente arriva nell'aula del Senato la risposta all’interrogazione di Fabrizio Trentacoste