Pietraperzia. In consiglio comunale variazione di bilancio e il problema della bretella della SS 191

Pietraperzia. In consiglio comunale variazione di bilancio e il problema della bretella della SS 191

- in Pietraperzia

I lavori presieduti dal consigliere anziano Vincenzo Buttiglieri. In aula anche il sindaco Antonio Bevilacqua e gli assessori Laura Corvo, Chiara Stuppia e Michele Laplaca. Sul primo punto il sindaco ha detto che al Comune ci sono meno soldi rispetto al bilancio di previsione. Questa differenza in “negativo” per i mancati trasferimenti da Stato e Regione nel settore socio-assistenziale. Ad illustrare il piano finanziario il ragioniere Gianfilippo Marino, responsabile del settore. Il punto è stato approvato all’unanimità. Per la questione della bretella di Pietraperzia, chiusa al transito dallo scorso 2 novembre, il sindaco Antonio Bevilacqua ha dato notizia dello stanziamento, da parte dell’Anas, di 5 milioni di euro per gli interventi sulla arteria. Altri 800 mila euro stanziati dalla stessa Azienda delle Strade per il consolidamento delle pendici che costeggiano la zona. Sulla questione il consigliere di opposizione Calogero Di Gloria propone di individuare, in attesa della sistemazione della bretella, un percorso alternativo “per dare ossigeno a Pietraperzia”. Silvia Romano, Pd, ha rivolto la sua attenzione sul fatto che gli studenti pendolari – in seguito alla chiusura della bretella – sono costretti ad arrivare a scuola in ritardo e ad entrare la seconda ora. Proprio il sindaco Antonio Bevilacqua ha chiesto all’Anas interventi finanziari per un eventuale percorso alternativo. Tutti sono stati d’accordo nel convocare un altro consiglio comunale ad hoc con la partecipazione degli amministratori dei comuni vicini e dei vertici Anas oltre che della deputazione delle province di Enna e Caltanissetta. Paolo Di Marca, in rappresentanza di numerose persone, ha detto: “”La questione coinvolge migliaia di persone anche di altri paesi danneggiati quanto i pietrini”. Di Marca ha poi evidenziato anche problemi di sicurezza pubblica. “In caso di emergenza – ha continuato Paolo Di marca – un’ambulanza perderebbe molto più tempo per arrivare al più vicino ospedale di Caltanissetta visto l’allungamento della strada e dei tempi di percorrenza”. Il sindaco Antonio Bevilacqua: “È Importante non perdere un giorno nello sviluppo degli atti per affrettare i tempi”. “Per la chiusura della bretella di Pietraperzia – ha continuato il sindaco – non è solo il problema dei 10 minuti in più come tempo di percorrenza ma c’è il fatto che, in seguito a tale chiusura, Pietraperzia viene tagliata fuori dal flusso veicolare. La lettera dei commercianti è stata già consegnata al ministro Danilo Toninelli. Il fatto che il viadotto venga recuperato, è di fondamentale importanza. La vitalità della nostra economia rischia di essere spazzata via”. “Abbiamo avuto rassicurazioni – ha continuato il sindaco Bevilacqua – che il progetto esecutivo possa arrivare entro la fine di quest’anno. Per conoscere i tempi di realizzazione dell’opera, bisogna aspettare il completamento del progetto”. “ Dobbiamo battere il chiodo ogni giorno – ha concluso il sindaco Antonio Bevilacqua – fino a quando non vedremo risolto il problema”. Il consigliere di maggioranza Filippo Bevilacqua: “L’opera è prioritaria per l’Anas che la deve realizzare e questo mi fa essere ottimista”. GAETANO MILINO

Video del consiglio comunale

https://www.facebook.com/comunepietraperzia/videos/271784863682981/

You may also like

POLIZIA DI STATO CARABINIERI GUARDIA DI FINANZA. Attività di controllo e prevenzione

LA POLIZIA DI STATO PREDISPONE ULTERIORI SERVIZI MIRATI