Barrafranca. Il Sindaco Accardi dispone il trasferimento momentaneo delle classi del “San Giovannello” 

Barrafranca. Il Sindaco Accardi dispone il trasferimento momentaneo delle classi del “San Giovannello” 

Barrafranca. Nel pomeriggio di  giovedì 12.10.2018 si è tenuta, con convocazione urgente, una conferenza di servizio tra i tecnici dell’ufficio tecnico, il Dirigente Scolastico, il Sindaco e l’amministrazione comunale per definire il da farsi sul plesso “San Giovannello” oggetto negli ultimi giorni di vari sopralluoghi. La questione è iniziata un paio di settimane fa quando sono state segnalate varie criticità sulla struttura scolastica e sullo spazio esterno. Dopo un primo sopralluogo di un geometra dell’ufficio tecnico comunale, molti genitori, preoccupati dalle condizioni della struttura, hanno chiesto al Sindaco delle rassicurazioni in merito alla sicurezza dell’edificio. il Sindaco si è recato più volte nel edificio accompagnato da altri tecnici comunali al fine di verificarne la stabilità statica e le condizioni degli spazi esterni. Dall’esame superficiale non sono emersi problemi di instabilità strutturale ma è emersa la necessità di approfondire le indagini per potere certificare la staticità dell’edificio. Nella mattinata del 12.10.2018 al fine di tranquillizzare i genitori è stata convocata la 4 commissione consiliare. Nella riunione il Sindaco ha ascoltato genitori, consiglieri comunali e tecnici. Sono emerse forti preoccupazioni dei genitori per la sicurezza dei loro figli e una richiesta unanime di certificare le condizioni statiche dell’edificio costruito intorno agli anni ’70 e poi completati dopo un decennio. Il Sindaco dopo avere ascoltato gli intervenuti ha indetto con urgenze un tavolo tecnico dove si è addivenuto alla considerazione che nelle more di eseguire le valutazioni tecniche e gli esami diagnostici utili a certificare le condizioni idrogeologiche del sito, le valutazioni antisismiche e statiche del plesso è utile trasferire le attività didattiche in altre strutture. «La sicurezza prima di tutto» ha dichiarato il Sindaco Fabio Accardi, «in special modo per gli edifici che ospitano i nostri piccoli cittadini, ho voluto ascoltare tutti, in particolar modo i genitori degli alunni che, giustamente, mi sono sembrati molto preoccupati. Prima di decidere per il trasferimento mi sono voluto accertare personalmente e ho voluto approfondire la problematica con tutti i tecnici comunali. Il trasferimento degli alunni in altra struttura è una scelta sofferta ma utile per garantire la serenità e il benessere dei nostri alunni e dei loro genitori. Faremo di tutto»  conclude Accardi, «per accelerare le attività di verifica geologica, sismica e statica al fine di consentire la ripresa delle attività didattiche nelle classi del “San Giovannello” il prima possibile».

Previous Giornate FAI d'autunno- i luoghi della Sicilia che si possono visitare
Next Allerta meteo al Sud, in Sicilia l'allerta è arancione, previsti temporali in giornata