PIETRAPERZIA. Acqua e fango sulla strada dalla galleria a “doghe”.

PIETRAPERZIA. Acqua e fango sulla strada dalla galleria a “doghe”.

- in Pietraperzia

PIETRAPERZIA. La strada in questione è la bretella della statale 640 Pietraperzia Caltanissetta. Il problema si verifica principalmente ogni volta che arrivano piogge torrenziali. Sotto la stessa galleria si forma un muro di acqua e di fango che si riversa sull’arteria. Al verificarsi di tale fenomeno, lo “schermo” annulla la visibilità. Gli utenti della strada debbono quindi procedere alla cieca e a passo d’uomo. Tra gli automobilisti che hanno fatto tale esperienza poco piacevole pure Carlo Falzone. Lui, originario di Mussomeli ma residente a Pietraperzia, martedì pomeriggio rientrava da Caltanissetta, dove lavora come funzionario di Caltacqua.  All’arrivo sotto alla galleria in questione, si è trovato di fronte, un muro di acqua e fango. “Sono stato costretto a camminare a passo d’uomo e alla cieca con i notevoli rischi che sarebbero potuti derivare da tale situazione poco piacevole”, afferma l’uomo. Carlo Falzone non è il solo ad avere sperimentato questa esperienza poco piacevole. Lo scorso 24 giugno, era domenica, una bomba d’acqua si era abbattuta nella stessa zona. Alcuni automobilisti sono tornati indietro e si sono fermati nella prima piazzola di sosta utile fino al termine del violentissimo nubifragio. Un altro grosso problema della stessa arteria, riguarda l’accumulo di notevole quantità di fango proprio allo svincolo lato destro per chi arriva a Pietraperzia. Il fango si riversa dai terreni soprastante la strada. Sarebbe quindi opportuno che venga rialzato ulteriormente il muro di contenimento che costeggia lo svincolo. Carlo Falzone, conclude: “Speriamo che a tali problematiche si ponga rimedio in tempi celeri per evitare altri disagi all’arrivo delle piogge”.  GAETANO MILINO

You may also like

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore di anni 83

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore