PIETRAPERZIA. Gioia ed emozione alla festa dei 100 anni di zia Concettina Di Blasi. Una targa donata dal sindaco Bevilacqua.

PIETRAPERZIA. I festeggiamenti sono cominciati nella chiesa Santa Maria di Gesù con una messa celebrata dal parroco don Giovanni Bongiovanni. A festeggiarla, oltre a familiari, parenti ed amici, anche il sindaco Antonio Bevilacqua in fascia tricolore. Zia Concettina, raggiante ed emozionata, indossava un tailleur blu con risvolti e colletto fiorati. Lei ha partecipato alla messa con molta attenzione. Tra i presenti, i figli Vincenzo, Pina, Maria e Cosimo Arcadipane. C’erano pure i nipoti Valeria e Alessia Arcadipane e Lidia Falzone. In festa anche i suoi pronipoti: Simone e Giorgia Milazzo, Federico e Riccardo Vigorelli, Anita e Nicolò Chiabrando. Il piccolo Nicolò ha appena un
anno di vita. Tra gli invitati, anche una cugina della festeggiata, Cristina Di Blasi, di 93 anni. Don Giovanni Bongiovanni all’omelia, ha detto: “Concetta Di Blasi Arcadipane, un’ottima moglie e mamma. Esprimiamo la nostra gioia e manifestiamo esultanza nel festeggiare i suoi 100 anni di vita. Auguri di buon compleanno a lei, ai suoi figli, ai nipoti e ai pronipoti. Ella conduce una vita esemplare come sposa, come madre e come cristiana”. “Non manca mai – ha continuato padre Bongiovanni – alla messa domenicale. Nel passato veniva a messa tutti i giorni. Riceva l’abbondanza di benedizione del Signore e la protezione di Maria Santissima”. Al termine della messa, è stata cantata la canzone “Ti Sarvi Di’ Rigina”, in dialetto pirzisi. A conclusione la figlia Maria ha preso la parola per ringraziare tutti. Il sindaco Antonio Bevilacqua ha detto: “Felicitazioni a zia Concettina Di Blasi per il traguardo raggiunto. Siamo contenti per l’affetto dimostrato da familiari e conoscenti”. E ha concluso: “Nella nostra cittadina costatiamo con piacere che diverse persone si avvicinano a grandi passi ai cento anni”. Ha poi consegnato a Concetta Di Blasi una targa ricordo. Al termine della messa, tutti in un ristorante cittadino. Molto ferma e determinata zia Concettina nel taglio della torta e nello spegnere le candeline. Nella torta, molto bella e decorata, la scritta “Buon 100° compleanno Concetta”. Gaetano Milino

Previous Approvato progetto esecutivo per il campo sportivo. Ora si aspetta il decreto di finanziamento della Regione di 1,5 milione di euro
Next “Tra mito e storia... Morgantina rivive" - Ξενία: il sacro dovere di ospitare