BARRAFRANCA. Disagi nella distribuzione idrica, il sindaco denuncia la manomissione dei pozzi di Camtrice e Valatella

BARRAFRANCA. Disagi nella distribuzione idrica, il sindaco denuncia la manomissione dei pozzi di Camtrice e Valatella

- in Barrafranca

BARRAFRANCA. Sembra che a causare i disagi e la non regolare distribuzione dell’acqua in questi ultimi giorni sia stata dovuta ad una manomissione di due delle principali fonti di approvvigionamento idrico della cittadina barrese e cioè il pozzo di contrada Cametrice e la fonte Valatella in territorio di Piazza Armerina. Queste due fonti riempiono esclusivamente la vasca di contrada Poggio e quella di Viale Sig. Ritrovato, ed è proprio il non regolare flusso del prezioso liquido che ha fatto insospettire i tecnici del comune che hanno verificato fin da subito le cause del problema e cioè lo spegnimento delle pompe di sollevamento che ricordiamolo sono ubicate a notevole distanza dal centro abitato, che non consentiva il riempimento totale delle vasche e quindi la regolare distribuzione..

Rimane comunque da accertare la natura dolosa dello spegnimento delle pompe anche perchè le due condotte hanno presentato già un calo di portata dovuto alla veneranda età, ad una necessaria manutenzione o peggio ancora ad allacciamenti abusivi durante il percorso, in ogni caso il fatto è stato denunciato alla locale stazione dei Carabinieri da parte del capo settore Giuseppe Zuccalà ed il sindaco Fabio Accardi  che dichiara «Abbiamo proceduto a denunciare questi atti vili e vergognosi riservandoci di costituirci parte civile nel caso in cui si trovassero i responsabili e faremo di tutto per serrare i controlli e la sorveglianza. Questi atti ledono l’intera comunità privandola di un bene primario proprio durante le settimane estive. Chi si macchia di questi comportamenti non è degno di vivere nella comunità civile. Probabilmente si vuole mettere in difficoltà ed in cattiva luce l’amministrazione ma noi siamo sereni e proseguiamo la nostra attività di governo con responsabilità e tenacia».

Rimane comunque il fatto che la rete idrica all’interno della città andrebbe completamente ricostruita per azzerare lo spreco, garantire garantire maggiore efficienza e meno disservizi ai cittadini.

You may also like

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore di anni 83

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore