BARRAFRANCA. È Iniziata lunedì 28 maggio la raccolta differenziata

BARRAFRANCA. È Iniziata lunedì 28 maggio la raccolta differenziata

- in Barrafranca

BARRAFRANCA. Viva soddisfazione del sindaco Fabio Accardi per la rispondenza della gente. “Partita la raccolta differenziata a Barrafranca”, afferma il sindaco. E continua: “Come primo giorno ci riteniamo soddisfatti, è andata abbastanza bene e la città ha risposto favorevolmente con un buon risultato”. Il sindaco di Barrafranca dice ancora: “Solo pochi cittadini non hanno conferito l’umido in modo corretto e quindi i rifiuti non sono stati presi”. “Chi ha invece conferito bene, ha consegnato i propri rifiuti – l’umido e l’organico – in modo corretto, gli operatori li hanno prelevati. Chi invece ha conferito  altre tipologie, ha ritrovato i propri rifiuti ancora appesi”. Il sindaco Fabio Accardi continua: “Una volta separati, potranno conferirli secondo quanto previsto dal calendario”. “Noi continueremo ancora con la campagna informativa e, a fine settimana, vedremo di dare i risultati in percentuale della raccolta differenziata”. “Molti cittadini si sono affrettati con bidoni  in modo autonomino. Ricordiamo che è possibile conferire i rifiuti, così come previsto nella ordinanza sindacale, dalle nove di sera alle sei di mattina e poi i rifiuti non si possono più tenere all’esterno”. La raccolta avverrà dalla sei a mezzogiorno. Si invitano quindi tutti i cittadini a rispettare questo calendario”. “Nell’ipotesi in cui i rifiuti non siano conformi alla giornata prevista dal calendario, i rifiuti stessi non verranno ritirati e quindi ognuno dovrà riportarli  a casa per poterlo separare. Avremo un periodo di tolleranza. Dopo di che sono previste delle sanzioni”. Il sindaco Accardi continua: “Dopo avere fatto il giro per il paese assieme alla polizia municipale, mi sono accorto che c’è grande soddisfazione da parte dei cittadini e grande attesa per i risultati che potremmo ottenere”. Il sindaco Fabio Accardi continua: “Ricordiamo che dietro il campo sportivo c’è una postazione mobile, un auto compattatore che servirà tutte quelle aree non raggiunte dal porta  a porta, quindi le contrade attorno al centro abitato”. Il sindaco Fabio Accardi poi precisa che “anche l’autocompattatore segue il calendario di raccolta come previsto: l’umido lunedì, giovedì e sabato. Il martedì plastica. Il mercoledì carta, cartone, vetro e alluminio e soltanto il venerdì l’indifferenziato mentre quasi ogni giorno è previsto il ritiro dei pannolini che vanno messi in una busta a parte. A breve forniremo ai nostri utenti buste per l’umido. Nel frattempo i cittadino potranno utilizzare le buste biodegradabili della spesa o acquistarle nei supermercati”.  “A breve avremo questi risultati che saranno sicuramente lusinghieri”. Il sindaco Fabio Accardi sull’eventuale pesatura della differenziata afferma: “Stiamo lavorando alla predisposizione di un centro comunale temporaneo di raccolta, che dovrebbe sorgere nella zona ex Amandes, Lì, una volta cominciati i lavori, pensiamo pure di avere la possibilità di una pesa per potere conferire i rifiuti e potere pesare quelli che i nostri concittadini porteranno in quell’area. Nelle more che ciò avvenga, noi continueremo con il nostro sistema ormai collaudato in quasi tutte le parti d’Italia, il porta a porta”. “Stiamo infatti anche eliminando – continua il sindaco Fabio Accardi – i piccoli cassonetti in alcune aree dove c’erano i condomini per indirizzare verso questo sistema ormai collaudato da anni”. La pesa della differenziata porterà dei vantaggi per gli utenti? “Per il primo anno avvieremo il servizio di raccolta differenziata. Successivamente questo potrebbe portare a degli sgravi per gli utenti che differenziano meglio. Per adesso l’obiettivo è quello di raggiungere, entro un mese, livelli alti di differenziata”. E conclude: “Raccomandiamo di rispettare gli orari di conferimento. La domenica non si effettua la raccolta e quindi il sabato sera non bisogna uscire i rifiuti per garantire il decoro delle strade cittadine e che non decoro avere questi ‘lampadari’ appesi quotidianamente.  Rispettare quindi gli orari previsti dall’ordinanza e il calendario di raccolta. Un piccolo sacrificio di ognuno può portare un grande risultato per tutta la comunità”.    Gaetano Milino

You may also like

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore di anni 83

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore