“Il racconto è servito” evento svoltosi presso la Biblioteca Comunale di Barrafranca

“Il racconto è servito” evento svoltosi presso la Biblioteca Comunale di Barrafranca

- in Barrafranca, Cultura
Locandina dell’evento

Martedì 6 febbraio 2018 alle ore 10.30 nei locali della Biblioteca Comunale di Barrafranca (EN) 3° Settore Servizi alla Persona, di cui è responsabile la dott.ssa Anna Schirò,  si è svolto l’evento “Il racconto è servito”, facente parte del programma “Nati per leggere”.  A questo terzo incontro hanno partecipato, accompagnati dalle loro maestra, i bambini di 5 anni della scuola dell’infanzia “San Giovannello” dell’istituto Comprensivo “San Giovanni Bosco” di Barrafranca, diretto dal dott. Filippo Aleo.  Presenti anche i genitori dei piccoli, poichè l’evento ha anche lo scopo di promuovere la lettura nelle famiglie.

In una stanza allegra e colorata, i bimbi hanno ascoltato  il racconto di fiabe sul carnevale, di favolette e filastrocche allegre e coinvolgenti, lette e recitate ad alta voce dalle operatrici della biblioteca Liboria Tambè, Lucia Collerone e Anna Maria Avola.

Alcuni bambini della scuola dell’infanzia “San Giovannello” di Barrafranca

Preziosa la collaborazione della volontaria Stella Nicoletti e dei ragazzi del progetto “alternanza scuola- lavoro” promosso dal Liceo Scientifico “G. Falcone” di Barrafranca.

Promosso dall’ACP Associazione Culturale Pediatri; dall’AIB Associazione Italiana Biblioteche e dal CBS Centro per la Salute del Bambino, “Nati per Leggere”  è un progetto che ha come obiettivo la diffusione capillare della lettura tra i bambini da zero a sei anni attraverso la collaborazione fra bibliotecari e pediatri. Nasce dalla convinzione che la lettura sia un’opportunità fondamentale di sviluppo della persona. Per questo motivo, il progetto è stato premiato due anni fa dal Ministero per i beni e le attività culturali come “Migliore manifestazione di promozione del libro e della lettura di rilevanza nazionale”.

Rita Bevilacqua

You may also like

ASP Enna. Piano per le ondate di calore

In linea con il “Piano Regionale per la