Pietraperzia. Bilancio sulle Attività Aido Pietraperzia da inizio 2017 a fine anno

Pietraperzia. Bilancio sulle Attività Aido Pietraperzia da inizio 2017 a fine anno

- in Pietraperzia

PIETRAPERZIA. A tracciarlo è il presidente della sezione cittadina Manuel Carciofalo. Aido Pietraperzia conta circa 200 soci tra cui 40 iscritti nel Le attività portate avanti dall’associazione sono state diverse tra cui sensibilizzazione alla cittadinanza attraverso i social network e affissione di manifesti . Inoltre, nel periodo pasquale, è stato sorteggiato un uovo di Pasqua dal peso di 15 kg. Con il ricavato della vendita dei biglietti sono stati acquistati beni di prima necessità come: pasta, latte, zucchero, sale, caffè, farina. Tutto ciò è stato consegnato alle famiglie indigenti del paese. Nel primo weekend di Ottobre è stato allestito in piazza un banchetto in concomitanza con le giornate nazionali Aido. Era possibile acquistare, con un contributo di 13 euro, una pianta di anthurium. Il ricavato è stato mandato alla sede nazionale da cui si divulga materiale di sensibilizzazione. “Nelle giornate 8-9-10 Dicembre – afferma Manuel Carciofolo – abbiamo partecipato, insieme all’associazione Avis, ai mercatini di Natale in piazza Vittorio Emanuele”. Noi volontari – continua il presidente sezionale Aido – abbiamo raccolto vari consensi per la donazione degli organi e in più abbiamo distribuito ai più piccoli palloncini AIDO-AVIS e caramelle”. E continua: “Vorrei ricordare che il volontario è colui che spende gratuitamente e volontariamente il proprio tempo per aiutare gli altri e per questo mi preme ringraziare: La segretaria Aido-Avis Sabrina Carciofalo, Enzo Bongiovanni Componente Sindaci Revisori Aido, il Presidente Avis Luigi Sardo che ringrazio per la sua disponibilità e per l’appoggio che ci offre e la volontaria Tedesco Catena”. “Considerando che Pietraperzia è un piccolo centro – aggiunge il presidente Carciofalo – ci riteniamo fortunati ad avere fatto un bel numero di adesioni. Andremo avanti sempre con la stessa grinta e passione che abbiamo messo sin dalla nascita dell’Aido a Pietraperzia. Invitiamo tutti ad aderire e a dare il proprio consenso alla donazione”. “La donazione – conclude Manuel Carciofolo – è un atto dovuto per i tanti pazienti bisognosi di trapianto”. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Chiusa temporaneamente al pubblico per lavori la villa comunale di viale Marconi.

La chiusura di questi giorni per consentire il