Trenta alberelli per dare vita a Barrafranca

Trenta alberelli per dare vita a Barrafranca

Domani alle ore 10 l'iniziativa vicino al Belvedere

Iniziativa a favore dell’ambiente promossa da cittadini e volontari barresi che domani, domenica 19 novembre pianteranno nel Belvedere ben 30 alberelli. Già la ruspa al lavoro nei giorni scorsi con alcuni cittadini per ridare dignità ad un angolo della cittadina barrese. Sarà una iniziativa senza alcuna bandiera politica, distinzione religiosa o sociale. Domani rappresentanti di associazioni ma anche di istituzioni e semplici cittadini daranno vita ad una iniziativa per far cambiare volto in un luogo diventato negli anni precedenti un simbolo di una discarica di rifiuti (nel 2015 e 2016) in cui anche i barresi vogliono dimenticare.

IN VARI COMUNI D’ITALIA SI PIANTERANNO PIU’ DI 22000 ALBERI. BARRAFRANCA C’È!! Mille alberi anche a Reggio Emilia dove su proposta del Movimento 5 Stelle dal 2016 sta nascendo il Bosco ‘Dario Fo’, 1000 a Pomezia e Volla (Napoli), 500 a Fabriano e Carrara e tantissime altre città da nord a sud tra queste anche Assisi dove verranno messi a dimora 350 alberi” spiegano. UN ALBERO OGNI TRE ABITANTI CARTIGLIANO (VI) “Il Comune di Cartigliano in provincia di Vicenza metterà a dimora 1250 alberi, uno ogni 3 abitanti recuperando una ex cava – A SAREGO (VI) ALBERI ANTI-CEMENTO PER GLI STUDENTI- A Sarego sempre nel vicentino martedì per la Giornata Nazionale degli Alberi su iniziativa del sindaco Roberto Castiglion (M5S) l’amministrazione regalerà 750 alberi ad ogni studente perché li possano piantare nel loro giardino visto che il Comune causa della cementificazione ereditata dalle gestioni passate non ha spazi pubblici sufficienti per creare boschi urbani. Una situazione molto diffusa in Veneto tanto che a Spinea il Comune di fronte all’offerta di un bosco di 200 alberi da parte dei volontari M5S è stato costretto a dire ‘no grazie, non c’è spazio”” spiegano i parlamentari pentastelati – LOMBARDIA – In Lombardia oltre 1600 alberi di cui 200 a Milano dove saranno presenti Luigi Di Maio e Davide Casaleggio” continuano Pesco ed Endrizzi. “Tanti i Comuni non 5 stelle che hanno aderito a questa azione trasversale di partecipazione ambientale, sarà una grande festa di partecipazione autofinanziata da gruppi locali o da amministrazioni anche in collaborazione con i vivai forestali regionali” spiegano Endrizzi e Pesco.

ELENCO DEI 63 COMUNI CHE DAL 19 NOVEMBRE (E DOMENICHE A SEGUIRE) METTERANNO A DIMORA 23.579 ALBERI INSIEME A CITTADINI E ASSOCIAZIONI:
– ROMA (12.000 alberi), CARTIGLIANO (Vi) 1.250 alberi TORINO 1.000 alberi – REGGIO EMILIA 1.000 alberi – POMEZIA (Roma) 1.000 alberi,VOLLA (Napoli ) 1.000 alberi , SAREGO (Vi) 750 alberi, FABRIANO (AN) 500, CARRARA 450 alberi, ASSISI (PG) 350 alberi, FAENZA (Ra) 300 alberi, CARBONIA (Ca) 250 alberi, ARDEA (Roma) 200 alberi, CATTOLICA (RN) 200 alberi, CHIOGGIA (VE) 200 alberi, RHO 200 alberi/arbusti , DORGALI (NU) 200 alberi , MERCATO SAN SEVERINO (SA) 200 alberi , MILANO 200 alberi,PAVIA 200 alberi ,TARQUINIA (Vt) 150 alberi ,POMIGLIANO D’ARCO (Na) 150 alberi RUBIERA (RE) 111 alberi BENEVENTO 100 alberi, LONATO SUL GARDA (BS)100 alberi , GINOSA (Ta) 100 alberi, NOVATE MILANESE (Mi) 100 alberi, SEDRIANO (Mi) 100 alberi, MELZO (Mi) 90 alberi , GALATINA (Le) 80 alberi, GARDA (Vr) 60 alberi , LACHIARELLA (Mi) 50 alberi, MATERA 50 alberi , CASALPUSTERLENGO (Lo) 50 alberi, PESCANTINA (Vr) 50 alberi, TRAVAGLIATO (Bs) 50 alberi , ROCCA IMPERIALE (Cs) 50 alberi, SANTERAMO IN COLLE (Ba) 50 alberi, MIRA (Ve) 40 alberi, SAN FERDINANDO DI PUGLIA (BAT) 40 alberi, RENDE (CS) – 39 alberi , BARRAFRANCA (EN) – 30 alberi , VARESE 30 alberi, TREVISO 30 alberi, VIGONOVO (Ve) 30 alberi, SALZANO (Ve) 30 alberi, SCALEA (Cs) 25 alberi , CROTONE 25 alberi. TRONZANO VERCELLESE (Cv) 25 alberi, EBOLI (SA) 22 alberi, BASTIA UMBRA (Pg) 21 alberi , CHAMBAVE (AO) 15 alberi, MISTERBIANCO (CT) 15 alberi , NAPOLI- 11 alberi , BOLZANO – 10 alberi,VALENZANO (Ba) – 10 alberi, CASALEONE (Vr) – 10 alberi , AREZZO 8 alberi, AMELIA (Tr) 6 alberi, VERANO BRIANZA (MB) – 4 alberi, ORISTANO – 2 alberi, LANDINARA (RO) – 2 alberi , ALTAVILLA SALENTINA (SA).

Previous Il 18 novembre 1910 nasceva lo storico barrese dott. Angelo Ligotti
Next Pietraperzia. Controllo del sindaco Antonio Bevilacqua del servizio pullman trasporto studenti pendolari a scuola