Pietraperzia. Si presenta Il museo etno-antropologico di Pietraperzia

Pietraperzia. Si presenta Il museo etno-antropologico di Pietraperzia

La presentazione durante un convegno nell’auditorium “Plesso Guarnaccia” dell’Istituto Comprensivo “Vincenzo Guarnaccia” di viale Marconi. La convention il 19 settembre alle 19. Questo il programma: Saluto di accoglienza del professore Giuseppe Ferro, dirigente scolastico del “Guarnaccia”. A seguire l’intervento del sindaco di Pietraperzia, il giovane avvocato Antonio Bevilacqua. Moderatore della serata il professore Gaetano Milino. Ci sarà poi il primo degli intermezzi musicali a cura della chitarrista Jessica Fazio.  Di seguito le relazioni del geometra Calogero Falzone, dell’avvocato Cristina Guarneri e del presidente dell’Accademia Cauloniana di Pietraperzia don Filippo Marotta. A conclusione, gli interventi dell’architetto Paolo Sillitto e della ragioniera Chiara Stuppia, assessore comunale alla Cultura.

La manifestazione è organizzata dalla Accademia Cauloniana di Pietraperzia, presidente don Filippo Marotta. Al termine del convegno, la visita ai locali del museo in via Giudicato. Il geometra Lillo Falzone parlerà di Struttura e Organizzazione del Museo Etno-antropologico Marotta”. L’avvocato Cristina Guarneri, invece, parlerà della ”Fondazione del Museo Etno-antropologico di Pietraperzia e dello Statuto”. L’argomento che invece affronterà don Filippo Marotta: “Come creare rete fra tutti gli organismi associativi di Pietraperzia (religiosi, culturali, sportivi, ricreativi) per valorizzare il patrimonio archeologico, monumentale, artistico e storico di Pietraperzia”. Il museo etno-antropologico Marotta di Pietraperzia si sviluppa su un piano terra e su altri due piani. Gaetano Milino

Previous Presentazione del libro "Coltivare il cuore" Storie vocazionali e percorsi di discernimento in terra di Sicilia
Next Piazza Armerina. Arrestato pregiudicato responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.