Pietraperzia. Oltre cento persone nella notte di San Lorenzo (10 agosto) alla “Cena in Bianco” prima edizione

Pietraperzia. Oltre cento persone nella notte di San Lorenzo (10 agosto) alla “Cena in Bianco” prima edizione

- in Pietraperzia
?????????????

Tra i commensali, il sindaco Antonio Bevilacqua e gli assessori Laura Corvo e Chiara Stuppia. C’erano anche dei bambini tra cui la piccola Chiara Fiaccaprile di appena 2 anni. Lei è figlia di Michele Fiaccaprile e di Sara Di Gregorio. Tutti i bambini presenti alla serata si sono comportati in maniera esemplare. Bella e suggestiva l’ambientazione nello spiazzale antistante il plesso scolastico “Vincenzo Guarnaccia” di viale Marconi. La “Cena in Bianco” di Pietraperzia è stata organizzata da Recto Verso Store della nissena Damiana Melfa e da Siciliantica di Pietraperzia, presidente Barbara Sardo. La kermesse era inserita nel cartellone della Estate Pietrina 2017 stilato dall’assessore allo Sport Turismo e Spettacolo Chiara Stuppia. Tutti i commensali erano rigorosamente vestiti in bianco. Addobbati con palloncini dello stesso colore la scalinata esterna del “Guarnaccia” e l’ulivo che cresce nello stesso spiazzale. “Lo scopo di questa cena – affermano in coro il sindaco Antonio Bevilacqua e l’assessore Chiara Stuppia – è un flash mob che vuole abbellire una strada, una piazza o un luogo caratteristico del nostro paese trasformandola in una elegante sala da pranzo a cielo aperto”. Sulla stessa lunghezza d’onda Barbara Sardo, Damiana Melfa e la segretaria di Siciliantica Melina Di Blasi. Le tre dichiarano: “Ogni commensale porta con sé posate sedie, stoviglie, gli addobbi e la cena. Tutti con abbigliamento rigorosamente in bianco. Al termine ognuno sparecchia e lascia pulito come prima”. “Durante la serata – continuano Barbara Sardo, Damiana Melfa e la segretaria di Siciliantica Melina Di Blasi. – è stato messo in pratica il principio delle 5 E: , Ecologia, Educazione, Eleganza, Estetica Etica”. “L’obiettivo della serata – aggiungono il sindaco Antonio Bevilacqua e l’’assessore Chiara Stuppia – è anche quello di condividere momenti di convivialità conoscere persone nuove e scambiarsi anche del cibo rigorosamente preparato in casa come da tradizione”. La cena, a lume di candela, è terminata poco dopo l’una di notte. GAETANO MILINO

You may also like

Comitato NoElettrosmog Barrafranca incontra l’On. Fabio Sebastiano Venezia.

Di seguito il C.S. Ieri il Comitato NoElettrosmog