Pietraperzia. Va in arresto cardiaco in chiesa ma viene salvato dal medico Giuseppe Gangitano

Pietraperzia. Va in arresto cardiaco in chiesa ma viene salvato dal medico Giuseppe Gangitano

- in Pietraperzia
?????????????

Protagonista, suo malgrado, della vicenda a lieto fine il pensionato C.P. L’uomo, 80 anni, nella mattinata di domenica era andato, come era solito fare da lungo tempo, nella chiesa “San Rocco” di piazza Vittorio Emanuele per la messa delle 9. Lui era tranquillamente seduto in un banco di sinistra verso metà della chiesa. Niente lasciava pensare all’insolito “fuoriprogramma” che si sarebbe verificato da lì a poco. La messa, celebrata dal parroco di Santa Maria di Gesù don Giovanni Bongiovanni, era cominciata da circa mezz’ora. Arrivati verso la comunione, il pensionato ha cominciato ad accusare un malore preceduto da un diffuso tremolio. Il dottore Giuseppe Gangitano, che si trovava in fondo alla chiesa, non ha perso un attimo e si è precipitato verso il pensionato. Il malcapitato è stato fatto sdraiare sul banco. Gangitano, ex primario di nefrologia all’ospedale Umberto I di Enna, ha cominciato a praticare il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca. Nel frattempo padre Bongiovanni, visti i momenti concitati, ha interrotto la messa per alcuni minuti. Da lì a poco C. P. si è ripreso e ha trovato la forza di andare a prendere la comunione. Allertati gli operatori del 118, in chiesa è arrivata un’ambulanza. C.P. è salito, dopo un’opera di convinzione, sull’ambulanza e accompagnato all’ospedale “Umberto I” di Enna. Da registrare che C. P. è riuscito a salire sull’ambulanza con le proprie gambe e senza l’utilizzo della barella. GAETANO MILINO

You may also like

ENNA. Ordine dei Medici: Diciassette nuove assistenti di studio odontoiatrico in provincia di Enna.

Giovedi 18 aprile, presso la sede istituzionale DELL’ORDINE