Pietraperzia. Presentato alla Regione il Progetto Comunale su Impianto Raccolta Differenziata CCR

Il Centro Comunale di Raccolta CCR verrà realizzato nello spiazzo accanto alla delegazione comunale Madunnuzza di via Diego Messina. Il Comune ha chiesto alla Regione un finanziamento di 580 mila euro. La notizia comunicata dal sindaco di Pietraperzia Antonio Calogero Bevilacqua. “Dopo un grande lavoro – scrive il sindaco Bevilacqua su Facebook Comune di Pietraperzia – portato avanti, su indirizzo dell’Amministrazione e del Consiglio comunale, dall’Ufficio tecnico comunale, è stato consegnato al Dipartimento Regionale Acqua e Rifiuti il progetto esecutivo che prevede la realizzazione di un impianto per il conferimento di tutti i rifiuti differenziati”. “Tale impianto – si legge ancora nel comunicato del sindaco di Pietraperzia – è una grande isola ecologica, accessibile alla cittadinanza”. “Verrà utilizzato per raccogliere il suddetto materiale in apposito cassoni che, una volta pieni, saranno trasportati presso i consorzi con cui il Comune è già convenzionato”. “Da anni – scrive ancora il sindaco Antonio Bevilacqua – il Comune non presentava un progetto interamente realizzato “in casa”. “Per capire meglio: se per redigere questo progetto il Comune si fosse rivolto all’esterno avrebbe dovuto impegnare circa €60.000,00 e, con l’attuale magro bilancio, sarebbe stato impossibile spendere certe cifre.
Il grande lavoro è stato svolto, in primis dall’ingegnere Enzo Tumminelli, progettista dell’intervento. Decisivo anche il ruolo dell’ingegnere Salvatore Patti, responsabile del procedimento è del geometra Rocco Bongiovanni che lo ha coadiuvato”. Nella lettera che accompagna tale progetto si legge: “Oggetto: Sistemazione dell’Area Adiacente alla Delegazione Comunale Madunnuzza a Centro Comunale di raccolta come da previsione del piano di intervento”. Il progetto è stato inviato all’Assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità. Dipartimento Regionale Acqua e Rifiuti. Servizio V Gestione Integrata dei Rifiuti di Palermo. “Il sottoscritto Bevilacqua Antonio Calogero – si legge nella lettera di accompagnamento – nella qualità di legale rappresentante del Comune di Pietraperzia, chiede di partecipare all’Avviso Pubblico per la realizzazione di centri Comunali di raccolta, CCR, con l’utilizzo delle economie determinatesi delle risorse FSC-ODS attribuite alla regione Siciliana CIPE per i lavori citati in oggetto e richiede un contributo di 580 mila € necessari per la realizzazione di un nuovo centro comunale di raccolta rifiuti nella via Diego Messina”. Attualmente nello spiazzo dove sarà costruito il CCR, Centro Comunale di raccolta, vengono parcheggiati diversi mezzi del Comune. Nello stesso slargo ci sono numerose campane per la differenziata. La realizzazione del Centro Comunale di Raccolta sarà una grande boccata di ossigeno per la raccolta e lo smaltimento ottimale della differenziata. Il nuovo impianto verrà realizzato in un punto facilmente raggiungibile. Sim trova, infatti lungo la direttrice Barrafranca Pietraperzia e proprio all’ingresso di Pietraperzia per chi viene da Barrafranca. Tra i follower, Salvo Margani chiede: “Quindi cosa nasce una bella piattaforma ecologica” “Molto di più”, risponde il sindaco Antonio Bevilacqua. “All’interno ci sarà pure una piattaforma dove i cittadini potranno conferite la differenziata”. Nina Tolaro: “Visto che ci sono tanti anziani perché non fate il sistema porta a porta?” Ancora il sindaco Antonio Bevilacqua: “È previsto. Ma senza un centro di raccolta (è proprio questo il progetto che abbiamo presentato), il porta a porta non può partire”. GAETANO MILINO

Previous Roberto Lagalla a Enna per presentare "Idea Sicilia"
Next Big match del Torneo Italia Giovani: Puzzo Siderurgici - Enjoy Room